Cronaca

E' caos all'Ufficio speciale della Ricostruzione. Gli uffici di via Strinella, infatti, sono alla completa paralisi amministrativa: Paolo Aielli, titolare dell'Usra fino al 30 settembre, quando ha lasciato L'Aquila ad un anno dalla fine del mandato per accettare l'incarico di amministratore delegato dell'Istituto poligrafico e Zecca dello Stato, era l'unico Rup, responsabile unico dei procedimenti. In altre parole, Aielli era l'unico con potere di firma. Dunque, ad oggi l'Usra non può aprire alcun nuovo procedimento. Con quel che ne consegue…
Anche nel mese di settembre si conferma il buon andamento degli Uffici Territoriali per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere. Infatti, nel mese appena trascorso, gli uffici dedicati alle istruttorie delle pratiche hanno ammesso a contributo ben 32 milioni di euro. L’ottimo risultato, il migliore fin qui ottenuto, è stato raggiunto attraverso un sinergico coordinamento dell’Ufficio Speciale, un nuovo sistema di gestione per obiettivi condiviso tra USRC e UTR e soprattutto un pieno riconoscimento ricevuto dal modello parametrico “MIC” da…
Il quotidiano La Repubblica nell'edizione odierna ha fatto uscire un'inchiesta del giornalista abruzzese Giuseppe Caporale che scava dietro l'incredibile caduta del balcone nel Progetto case di Cese di Preturo avvenuta un mese fa, e che coinvolge 23 palazzine costrutite dalla medesima ATI (associazione di imprese) da cui ora è vietato affacciarsi come predisposto dal sindaco dell'Aquila Massimo Cialente con un'ordinanza. Caporale riporta stralci di un'informativa della Guardia di finanza di Piacenza che, indagando sul crack di una società — la…
"Ho appreso di ben quattro sentenze a favore di questa amministrazione, di cui l'ultima emessa dieci anni fa, con la quale si riconosce la proprietà al Comune di ampie aree demaniali appartenenti ai Castelli diruti. Non capisco come sia potuto avvenire che negli anni questa amministrazione non abbia provveduto ad attuare sentenze ormai definitive, alcune delle quali confermate anche in Cassazione. Temo che ci troviamo di fronte a grosse responsabilità politiche, sociali, certamente erariali e, probabilmente, addirittura penali (al vicesindaco…
"La riunione è andata malissimo". Non usa giri di parole il vice presidente della Giunta Regionale Giovanni Lolli, raccontando della riunione tecnica convocata a Roma per discutere il percorso del gasdotto 'Rete Adriatica'. E che si è conclusa dopo pochi minuti, "quando Snam ha iniziato a spiegare le ragioni per le quali, avendo già scartato le ipotesi a mare, si predisponeva a scartare qualsiasi altro possibile spostamento della centrale. Lo presumo, perché non siamo arrivati ad ascoltare le loro argomentazioni…
Chiudi