Cronaca

Il 19 ottobre in tante capitali d'Europa (e non solo) migliaia di persone sono scese in piazza contro le politiche di austerità. Anche in Italia, in 100mila hanno percorso le strade di Roma, partendo da San Giovanni e arrivando a Porta Pia, dove hanno iniziato ad accamparsi con le tende sotto le stelle. Il corteo era aperto da uno striscione che recitava: "Una sola grande opera, casa e reddito per tutti". Dietro, movimenti per il diritto alla casa e contro…
Una sentenza lampo, arrivata in poco meno di due ore. La Corte d’appello di Milano, chiamata a ricalcolare l'interdizione dai pubblici uffici inflitta a Silvio Berlusconi nel primo e secondo grado del processo Mediaset, ha accolto la richiesta del procuratore generale Laura Bertolè Viale e ha determinato in due anni il ricalcolo della pena accessoria nei confronti dell'ex premier, già condannato a quattro anni di carcere, di cui tre condonati per indulto.  Un anno in meno rispetto a quanto ci si…
Per mettere in sicurezza il fiume Aterno e mitigare gli effetti delle esondazioni, l'ex commissario straordinario per il risanamento del bacino Aterno-Pescara Adriano Goio aveva appaltato un'opera faraonica e impattante, dal costo di 60 milioni di euro, quando, con molti meno soldi e con interventi meno invasivi, si sarebbe potuto ottenere lo stesso identico risultato. E' questo, in sintesi, il quadro che viene fuori leggendo la sentenza emessa dal Tribunale superiore delle acque pubbliche a seguito del ricorso presentato da…
L'accordo di collaborazione "Smart City Agreement - Milano L'Aquila" è stato siglato dall'assessore alle opere pubbliche del Comune dell'Aquila Alfredo Moroni e dall'assessore alle politiche per il lavoro e lo sviluppo del Comune di Milano Cristina Tajani, in occasione della manifestazione "Smart City Exhibition 2013", che si è tenuta nei giorni scorsi a Bologna. L'obiettivo è dar vita a una rete nazionale di Enti locali che si impegnino a migliorare progressivamente le condizioni di vita della comunità cittadina attraverso l'utilizzo…
Di tutti i messaggi di solidarietà arrivati nei confronti di CaseMatte, dopo il rinvio a giudizio e la richiesta da parte della Asl1 di una provvisionale di 50mila euro, quella dell'associazione 180 Amici - che si occupa di disagio mentale - e del suo Presidente Alessandro Sirolli, è il più circostanziato e particolare. Perché in qualche modo arriva paradossalmente da dentro lo stesso milieu sanitario da cui pure parte la richiesta di risarcimento per "danni d'immagine", ma più nello specifico…
Chiudi