Cronaca

Bentornato al sindaco Massimo Cialente.  Dopo mesi di silenzio 'virtuale', il primo cittadino è tornato su Facebook. Account personale nuovo di zecca e, in pochi minuti, già tanti amici: per lo più giornalisti e politici. Abbiamo subito chiesto l'amicizia anche noi di NewsTown, per dovere di cronaca. In effetti ci erano mancate le sue lunghe dissertazioni, i dialoghi - a volte surreali - con i cittadini, le invettive e le battute. Il sindaco dell'Aquila è un gran comunicatore, ha saputo dimostrarlo…
Sanzioni amministrative da un minimo di 25.00€ ad un massimo di 500.00€ agli occupanti degli alloggi del progetto C.A.S.E. e M.A.P., del fondo immobiliare ed affitti concordati, a qualsiasi titolo che, entro sette giorni a partire da oggi, non abbiano apposto correttamente negli appositi spazi della cassetta della posta e del campanello di ingresso all'immobile, l'indicazione del proprio nominativo o la propria ragione sociale. E' quanto ha i ribadito con ordinanza il Sindaco dell'Aquila Massimo Cialente che, già in passato,…
29 dicembre 2010. La Asl di Avezzano-Sulmona-L'Aquila, con delibera n. 2142, decide di acquistare per 3.6 milioni di euro un sistema diagnostico molto avanzato, comprensivo anche di Risonanza magnetica a 3 Tesla. Bene infungibile, sottolinea l'azienda sanitaria. Cioè unico fra quelli del suo genere per caratteristiche particolari. L'acquisto, però, sarebbe avvenuto tramite accordo privato e senza bando pubblico. A denunciarlo, il deputato del Movimento 5 Stelle Andrea Colletti. Che il 29 aprile scorso ha inteso presentare un'interrogazione parlamentare al Ministero…
Sessanta giorni per salvare 111 litri di genziana, 48 litri di limoncello e una ventina di litri di liquori all'arancio e al caffé, oltre a 30 kg di prodotti ortofrutticoli e 3 kg di mele. Confezionati con amore dalle suore della “Casa famiglia Immacolata Concezione” di San Gregorio, privi però di etichettatura che ne indichi la tracciabilità. Per questo, su ordinanza firmata dal vicesindaco dell'Aquila, Nicola Trifuoggi, andranno smaltiti. Distrutti, per essere chiari. A questo punto, per salvare i prodotti…
Continua l'intreccio tra lo scandalo delle tangenti per l'Expò 2015 e il periodo emergenziale del post-sisma aquilano. E' di oggi un'inchiesta del settimanale L'Espresso, che rivela di tre informative emesse, tra il 2011 e il 2012, dalle prefetture di L'Aquila e Vicenza, sulla Maltauro Costruzioni Spa, una delle imprese maggiormente coinvolte nello scandalo sulle presunte mazzette. La società presieduta dall'imprenditore vicentino Enrico Maltauro, arrestato lo scorso 8 maggio, ha vinto la commessa per la realizzazione del collegamento del canale dell'Expò…
Chiudi