Cronaca

Si è svolta stamane, presso il tribunale di Bazzano (L'Aquila), la quarta udienza nel processo relativo al presidio fuori e dentro la Regione Abruzzo del 23 dicembre 2010. In quel pomeriggio invernale gli aquilani entrarono dentro il Palazzo dell'Emiciclo per protestare contro il mancato rinvio della sospensione della restituzione dei tributi non versati dopo il sisma. L'accusa, per quattro imputati, è di danneggiamento (del cancello antistante l'Emiciclo) e occupazione. I processati chiaramente contestano il danneggiamento dei cancelli del palazzo e…
Il militante basco Lander Fernandez, è stato assolto nel processo intentato contro di lui dall'Audiencia Nacional di Madrid per il danneggiamento di un autobus vuoto nel febbraio del 2001. Fernandez era da tempo rifugiato politico in Italia quando, nel giugno del 2012, è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari. Nonostante una forte mobilitazione tesa ad impedirlo, lo scorso aprile Lander è stato poi estradato in Spagna.  Il processo era iniziato presso Madrid lo scorso 11 novembre. Alcuni suoi compagni italiani erano…
Sgombero immediato, legato a ragioni di sicurezza, dei manufatti abitativi provvisori realizzati in zone a grave rischio di dissesto idrogeologico (P4). E' quanto è stato stabilito all'esito del briefing settimanale tenuto dal sindaco dell'Aquila Massimo Cialente con i dirigenti comunali e i membri della giunta. "Abbiamo verificato - ha spiegato il sindaco Cialente - l'esistenza di manufatti temporanei ad uso abitativo realizzati, a seguito del sisma, in spregio alle norme in materia urbanistica, in aree cosiddette P4, ossia ad altissimo…
“Iniziamo un mese di solidarietà e di lotta per il diritto alla Casa e per la urgente ricostruzione e messa in sicurezza antisismica della Edilizia Residenziale Pubblica, delle Case E dell'ATER e del Comune dell'Aquila”. Ad annunciarlo il 'Mia Casa d'Abruzzo' che, da tempo, chiede al Consiglio regionale di approvare - prima della scadenza naturale della legislatura del 15 dicembre prossimo - una Legge Regionale ad hoc sulla ricostruzione e la messa in sicurezza antisismica della Edilizia Residenziale Pubblica ed un…
"Sto bene, sicuro e ho fiducia nella magistratura e nei miei avvocati". Ha risposto così Luigi De Fanis ai giornalisti che hanno provato a chiedergli come si sentisse. L'oramai ex assessore alla cultura della Regione Abruzzo, che ha rassegnato le sue dimissioni nella serata di giovedi dopo l'arresto per concussione, truffa aggravata e peculato nell'ambito dell'operazione "Il Vate", era atteso nelle aule del Tribunale di Pescara con i suoi legali, gli avvocati Massimo Cirulli e Domenico Frattura, per l'interrogatorio di…
Chiudi