Cronaca

La scorsa settimana Massimo Cialente ha nominato Ernesto Grippo nuovo comandante dei vigili urbani dell'Aquila. La designazione di Grippo pone fine all'incarico ad interim che il sindaco aveva affidato alla dirigente comunale Ilda Coluzzi, dopo che la stessa amministrazione, nel marzo scorso, aveva detto no alla riconferma di Eugenio Vendrame. Una decisione che aveva lasciato spiazzato non solo il diretto interessato ma tutto il personale della polizia municipale, che, in una lettera, si era subito affrettato ad esprimere solidarietà a…
Il giudice del tribunale dell'Aquila Marco Billi ha condannato a 2 anni di reclusione ciascuno i due imputati nel processo per il crollo di due edifici in via Milonia la notte del 6 aprile 2009, uno dei casi in cui non ci sono stati morti all'interno della maxi inchiesta sui crolli della Procura della Repubblica dell'Aquila. Si tratta di Berardino Drago, di 80 anni, di Pizzoli, e Angelo Sabatini, di 84 anni, di Roma, committente e titolare della ditta esecutrice…
"Non è concepibile rilasciare dichiarazioni quando nei ragionamenti si ignorano le leggi e le norme che regolano la materia pubblica. Ancor più grave se chi lo fa non ha il minimo garbo istituzionale pur essendo stato chiamato a ricoprire un ruolo di supporto alle istituzioni locali frutto di una Intesa con il Ministero della Coesione Territoriale e di un successivo contratto stipulato con il Sindaco dell'Aquila, atti, finora, purtroppo in parte disattesi". Pietro Di Stefano attacca - senza mezzi termini…
Esito negativo delle analisi condotte dalla Asl dell'Aquila sulle condutture nel quartiere Case di Roio Poggio ai fini della presenza del batterio della legionella. Lo rende noto l'assessore comunale al Patrimonio Alfredo Moroni. "I risultati delle analisi - ha dichiarato Moroni - hanno escluso la presenza del batterio in tutti i 24 appartamenti nei quali sono stati condotti gli accertamenti sulle tubature. Coloro che hanno scelto di restare negli alloggi, pertanto, possono tornare a un uso regolare dell'acqua, senza più…
Gli agenti della Squadra volante della questura dell'Aquila hanno denunciato in stato di libertà con l'accusa di atti osceni in un luogo pubblico un sessantunenne aquilano. I fatti si sono svolti nella giornata di ieri in prossimità dell'auditorium Renzo Piano, al Parco del Castello. Ad avvertire gli investigatori sono state due ragazze che si erano sedute su una panchina, dopo aver notato l'uomo che, con i pantaloni scesi, si stava masturbando dinanzi a loro. Gli agenti lo hanno bloccato ed…
Chiudi