Cronaca

Non è ancora finita. Il destino dell'Accademia Internazionale per le Arti e le Scienze dell'Immagine, però, è appeso ad un filo molto sottile. Dopo una riunione dei soci - Regione, Provincia, Comune e Istituto cinematografico 'Lanterna Magica' - dai toni molto accesi, durata più di due ore e mezza, il sindaco Massimo Cialente è riuscito, almeno, ad evitare il peggio. Insieme a Carlo Di Stanislao, presidente della 'Lanterna Magica', ha provato fino in fondo a scongiurare la messa in liquidazione…
Migliaia di aquilani stanno ancora aspettando i pagamenti degli indennizzi per i beni mobili danneggiati dal terremoto e quello dei rimborsi per i traslochi e il deposito del mobilio. Il comune dell'Aquila deve ancora liquidare circa 5 mila e 500 fatture già depositate dagli aventi diritto. Il giacente ha raggiunto livelli iperbolici: si parla di 7 milioni e 288 mila euro per i traslochi e di circa 11 milioni per gli indennizzi dei beni danneggiati (dati aggiornati al 15 ottobre…
Non ha smesso di piovere un attimo. E lui si è fatto aspettare, "è riuscito a far tardi anche oggi" si sono detti in molti. Centinaia di persone hanno salutato Fabrizio, nella chiesa di San Mario della Torretta e, poi, a casa sua. A CaseMatte, nel cuore di Collemaggio: lì Fabrizio è ovunque, nel bar strappato all'abbandono e restituito alla città, nel medialab sempre aperto a studenti e migranti, negli sguardi e nei ricordi dei tanti che, con lui, hanno…
E' scattato nella notte l'ordine di evacuazione a Montesilvano e Citta' Sant'Angelo, nel pescarese, per via della tracimazione del fiume Saline che ha interessato entrambi i comuni. A Montesilvano, dove l'ordine di evacuazione ha riguardato circa trenta famiglie, l'acqua ha raggiunto via Lungofiume, fino a via Cavallotti. A Citta' Sant'Angelo l'allarme e' scattato in via delle Gualtiere, portando alla chiusura del ponte Europa. L'ordine di evacuazione ha riguardato circa 700 nuclei familiari. E' stato disposto che si spostassero in auto nel…
Pensare che sia proprio la neve ad impedire la riapertura anticipata della stagione sciistica sul Gran Sasso è davvero un paradosso. Eppure potrebbe finire così. Se le abbondanti nevicate di queste ore avevano acceso le speranze degli sciatori per una apertura degli impianti in anticipo rispetto alla tradizionale data dell'8 dicembre, dal Ctgs arrivano ben altre notizie. Il collaudo della funivia di Fonte Cerreto infatti, fissato per questa mattina, è slittato. Si tenterà di effettuarlo in settimana. Tempo permettendo, ovviamente.…
Chiudi