Cronaca

Gli agenti della Squadra volante della questura dell'Aquila hanno denunciato in stato di libertà con l'accusa di atti osceni in un luogo pubblico un sessantunenne aquilano. I fatti si sono svolti nella giornata di ieri in prossimità dell'auditorium Renzo Piano, al Parco del Castello. Ad avvertire gli investigatori sono state due ragazze che si erano sedute su una panchina, dopo aver notato l'uomo che, con i pantaloni scesi, si stava masturbando dinanzi a loro. Gli agenti lo hanno bloccato ed…
  "Rispetto profondamente i familiari delle vittime e il loro dolore ma dal nostro punto di vista quella sulla Grandi Rischi è una sentenza devastante". Continuano a far discutere le parole del capo dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli che - nell'ultima visita a L'Aquila per la sottoscrizione di un protocollo di intesa con Enel sulla gestione delle emergenze - a domanda di NewsTown è tornato a esprimersi sul processo alla commissione Grandi Rischi, che tra pochi mesi approderà in Corte…
24 aprile 2013. Sala Polivalente del Villaggio S. Lorenzo di Fossa (AQ), sede provvisoria del neo-istituito USRC/Ufficio Speciale Ricostruzione Comune del Cratere, con i primi vincitori dei Concorsi appena arrivati e già al lavoro sui pancali messi a disposizione dal Comune di Fossa utilizzati come scrivanie di lavoro, sui pochi personal computer disponibili: al termine della dovuta istruttoria, si firma il mandato di pagamento n° 1 per coprire alcune spese obbligatorie a favore dei Comuni del Cratere. Da allora è passato…
Paura, a L'Aquila. Un terremoto di magnitudo 3.1 è stato registrato alle 21:57 di questa sera, con epicentro localizzato tra Cagnano Amiterno e Barete, ad una profondità di 8.9km. Telefonate ai vigili del fuoco sono giunte da Capitignano, Cesaproba di Montereale, Cese, Forcelle di Preturo e Coppito. L'Ingv ha registrato altre quattro scosse, subito dopo: la prima alle 21:58 di magnitudo 2.4, la seconda di magnitudo 2.7 alle 22:01, la terza di 1.4 alle 22:08 e l'ultima di 1.1 alle…
I sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Sla-Cisal, Ugl At, dopo una riunione svoltasi ieri a Roma, hanno proclamato due giorni di sciopero, il 15 e il 22 giugno, per protestare contro la decisione della società Strada dei Parchi di eliminare il turno notturno in otto stazioni lungo l’autostrada (Ponte di Nona, Pescina, Cocullo, Tagliacozzo, Assergi, L’Aquila Est, Torre dei Passeri e Magliano dei Marsi) e di abbassare da due a uno il numero di persone a bordo dei mezzi di sorveglianza…
Chiudi