Cronaca

Si è costituito a Viareggio il 29 giugno, in occasione del secondo anniversario della strage ferroviaria del 2009. Il primo incontro - organizzato dal Comitato Familiari Vittime Casa dello Studente - si era tenuto a L'Aquila, il 5 aprile 2010. Presenti oltre 20 associazioni provenienti da tutta Italia. Il Coordinamento Nazionale delle Associazione e dei Comitati si è ritrovato in città anche quest'anno, per ribadire gli impegni assunti a Viareggio: l'istituzione di un organismo di consultazione periodico, composto dai rappresentanti di ogni…
Nell'anniversario del terremoto del 6 aprile 2009, L'Aquila risponde ancora una volta con una grossa presenza nella notte della fiaccolata commemorativa delle 309 vittime. Migliaia i partecipanti, di tutte le generazioni, che hanno sfilato a partire dalle 22.30 lungo via XX Settembre, tra le più colpite del terremoto, e che porta ancora intatti i segni di quella notte. La commozione ha toccato i momenti più forti davanti la Casa dello studente e gli altri civici in cui si verificarono decine…
Cosa succede all'Aquila a cinque anni dal sisma? Com'è cambiata la città? Continua il nostro reportage per le strade del capoluogo abruzzese.  Oggi siamo stati alla mensa di Celestino, il servizio collegato alla Basilica di San Bernardino diretto da Padre Quilino Salomone, che ormai dona all'Aquila più di 100 pasti al giorno a chi ne ha bisogno; e fuori l'uscita delle scuole superiori per parlare con qualche giovane alunno e insegnante (nel video).      
Si è spenta all'età di 87anni Licia Panella una delle attiviste più anziane del popolo delle carriole. Nei giorni di febbraio e marzo del 2010 nonna Licia, come veniva chiamata da tutti, è stata più volte tra le prime a forzare i blocchi della zona rossa. In occasione del processo alle carriole (poi archiviato) Nonna Licia si autodenunciò pubblicamente con una lettera inviata ai giornali. Nessuno si sognò di incriminarla. Per tanti aspetti Nonna Licia è stato uno dei simboli…
Sono giorni di sovraesposizione mediatica per la città dell'Aquila, la sua amministrazione e i suoi cittadini. Ancora una volta, come in ogni anniversario del terremoto, la retorica e l'approccio emotivo sono i cardini della narrazione da parte dei media nazionali che sono accorsi, in gran numero, per la ricorrenza. Anche approfittando di questa rituale presenza in città, l'amministrazione ha organizzato un convegno nell'aula magna del dipartimento di Scienze umane dell'Università, nello stesso centro storico che spesso viene definito - più…
Chiudi