Cronaca

Martedì 29 e mercoledì 30 luglio doppio appuntamento con l’Accademia degli Artefatti di Roma, compagnia che sin dalla nascita negli anni novanta fa della contaminazione e della ricerca la propria duttile cifra stilistica. La compagnia si concentra da tempo sulla drammaturgia contemporanea, in particolare anglosassone, e anche all’Aquila - dove sarà ospite del Teatro Stabile di Innovazione L’Uovo - presenterà due spettacoli che seguono il filo di questo lavoro. Il 29 luglio - ore 21.00, Piazza Santa Margherita - sarà…
"Siamo stati informati che il Ministero dell’Ambiente ha riattivato le procedure di impatto ambientale per la perforazione di tre nuovi pozzi di idrocarburi liquidi sulla concessione attuale denominata 'Rospo mare', a cui si aggiungerebbe un nuovo pozzo orizzontale. Siamo esterrefatti per questa azione del Governo che ci vede nettamente contrari". La denuncia era stata lanciata dall'allora presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi. Alla metà di maggio, dieci giorni prima del voto per il rinnovo del Consiglio regionale. Oggi, poco più…
Quattordici paia di scarpe Hogan, ultimo modello. Costo: 230euro il paio, per un totale di 3.220 euro. E' quanto ha speso il comune di Celano per comprare le scarpe nuove ai Vigili urbani. La decisione è del Comandante della Polizia Municipale, Giuseppe Fegatilli che, in aprile, ha firmato un'apposita determina. "Quest’anno non ho voluto comprare costose divise nuove, ma soltanto scarpe. E con urgenza". Molti vigili infatti, denuncia Fegatilli, "soffrono di ernia al disco e hanno difficoltà a stare in…
Il malaffare legato all'Expo 2015 e quello alla ricostruzione aquilana continuano a venir collegati. Questa volta sono le dichiarazioni rese al Dda dal collaboratore di Giustizia Francesco Oliviero a farlo. Come scrive Marcello Ianni su Il Messaggero di oggi il collaboratore - 44 anni, originario del crotonese, ex impresario edile da due anni in forza al Servizio centrale di protezione di Roma - sentito in relazione al livello di penetrazione delle cosche 'ndrine in Lombardia, afferma davanti al Pm Perpaolo Bruni: "In quell'incontro,…
"Proteso dagli scogli, simile ad un mostro in agguato, con i suoi cento arti, il trabocco aveva un aspetto formidabile". Con queste parole, tra le pagine de 'Il Trionfo della Morte', Gabriele d'Annunzio dipingeva al mondo il Trabocco del Turchino. Era il 1894. Centovent'anni dopo, il simbolo della costa teatina, affacciato sull'Adriatico da San Vito Chietino, ha ceduto. Strapazzato dalle mareggiate e del forte grecale di questi giorni. L'avevamo denunciato nei giorni scorsi, sulle pagine di NewsTown, con una foto degli attivisti…
Chiudi