Cronaca

Sono concluse le indagini preliminari su una presunta turbativa d'asta riguardante il più grande appalto pubblico del post-sisma all'Aquila, quello che riguarda il primo stralcio dei sottoservizi in centro storico. La Procura della Repubblica del capoluogo ha notificato ieri sette avvisi di garanzia. A renderlo noto è Il Centro. Tra gli indagati anche nomi eccellenti: Gianni Frattale, patron Edilfrair e presidente dell'Ance aquilana, Danilo Taddei, figlio di Carlo patron del colosso Edimo e Aurelio Melaragni, direttore generale del consorzio pubblico…
"Il Decreto Legge contenente norme sulla ricostruzione è per il nostro sindaco e la senatrice Pezzopane un giorno "Un risultato importante, frutto di un ampio confronto che abbiamo svolto con il territorio e gli stakeholders", il giorno dopo invece lo stesso testo “contiene gravi errori”. Siamo al puro dilettantismo che rischia di bloccare la ricostruzione". La denuncia è del gruppo consiliare Appello per L'Aquila che vogliamo. Che ricostruisce la vicenda. "Da oltre un anno è stato annunciato da vari esponenti…
Ennesimo furto, a L'Aquila. Ennesimo bancomat sradicato. E' accaduto questa notte, intorno alle due, nella filiale 'Tercas' del centro commerciale 'Il Globo'. Alcuni malviventi hanno sfondato, con una automobile, la vetrata della banca e poi, con un altro mezzo, hanno agganciato lo sportello bancomat, sradicandolo.  Sul posto si sono recati gli agenti della squadra Volanti, coordinati dal dirigente Nicola Di Pasquale, che stanno ora acquisendo le immagini delle telecamere a circuito chiuso. Dei rilievi si sta occupando invece la polizia…
"Effetto Bomba" è il dossier presentato, qualche ora fa, da Legambiente. Disegna la mappa degli edifici che amplificano i danni degli eventi climatici estremi in Italia: il lavoro illustra dove intervenire con urgenza per mettere in sicurezza i cittadini e il territorio. E tra le 10 strutture costruite in aree a rischio idrogeologico da demolire o delocalizzare c'è anche il centro commerciale Megalò di Chieti, uno dei più grandi d'Italia, "classico esempio della scarsa attenzione degli organi competenti" verso i…
Non si è fatta attendere la replica del presidente del Parco nazionale Gran Sasso - Laga, Arturo Diaconale, alle accuse di immobilismo, integralismo e incapacità gestionale che sono giunte, e continuano ad arrivare all'Ente, da vari esponenti del centrosinistra aquilano, ultimo il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci, oltre che dagli operatori turistici che lavorano sulla montagna aquilana, sulle questioni della seggiovia "Le Fontari" e sul "Piano del Parco". "Accuse incomprensibili e strumentali", sottolinea Diaconale che prova a chiarire e confutare alcuni…
Chiudi