Domenica, 22 Gennaio 2017 17:47

Emergenza sisma, scuole chiuse in tutti i comuni dell'Alto Aterno

di 
Pizzoli Pizzoli

Scuole chiuse in tutti i paesi dell’Alta Valle dell’Aterno.

Da Pizzoli a Montereale, tutti i sindaci dei comuni situati nella zona divenuta l'epicentro del nuovo sciame sismico in corso in questi giorni hanno firmato ordinanze di chiusura degli edifici sede degli istituti scolastici, eccezion fatta per Campotosto, i cui bambini vanno a lezione in scuolabus ad Amatrice.

La situazione più grave riguarda Pizzoli. In tutti gli altri comuni, pur non essendo stati registrati danni importanti, è stata comunque decisa una sospensione temporanea delle lezioni in via prudenziale, per permettere ulteriori verifiche alle strutture. Anche perché, affermano alcuni sindaci, molti genitori non avrebbero comunque mandato i propri figli a scuola questa settimana.

La situazione

A Pizzoli il sindaco Gianni Anastasio ha disposto la chiusura, causa inagibilità totale dell’edificio (classificato B), del plesso scolastico di Via delle Scuole, che ospita asilo, elementari e le medie. In queste ore sono in corso riunioni e incontri per trovare soluzioni alternative atte a garantire agli studenti il prosieguo dell’anno scolastico.

Nessun caso di inagibilità invece a Barete, dove c’è solo un asilo costruito dopo il terremoto con le donazioni dei parlamentari. La struttura, un edificio in legno a un piano, non ha riportato danni ma è stata requisita dal Comune e adibita a area di accoglienza per le famiglie che non possono o non vogliono rimanere a dormire in casa per via dello sciame. L’asilo rimarrà chiuso fino a data da destinarsi.

Chiuso anche, ma solo in via cautelativa, il musp di Montereale. L’edificio non ha riportato danni ma il sindaco Massimiliano Giorgi ne ha posticipato la riapertura sia per effettuare una verifica sia perché il paese non è ancora uscito dall’emergenza neve.

A Capitignano il sindaco Maurizio Pelosi, dopo aver firmato un’ordinanza di sgombero di tutto il centro storico, ha disposto anche la chiusura della scuola, un edificio in muratura a un piano che ospita i bambini dell’asilo e delle elementari. L’edificio sembrerebbe aver retto bene alle scosse di questi giorni ma Pelosi, che già aveva fatto eseguire uno studio di vulnerabilità sismica dopo il terremoto di Amatrice, ha chiesto un’ulteriore verifica di sicurezza alla Protezione civile. In attesa di questi nuovi controlli, che dovrebbero essere fatti in settimana, la scuola rimarrà chiusa.

Situazione simile a Cagnano Amiterno, il cui plesso scolastico, dove hanno sede asilo, elementari  e medie, non avrebbe riportato, stando almeno agli esiti dei primi sopralluoghi, danni strutturali. L’edificio, una struttura a un piano costruita negli anni Ottanta, domani, lunedì 23 gennaio, rimarrà comunque chiuso tutta la giornata per consentire lo svolgimento di altre verifiche di agibilità.

I bambini di Campotosto, infine, che frequentano la nuova scuola provvisoria di Amatrice, chiusa nei giorni scorsi a causa della neve, potranno tornare in classe già questa settimana.

Ultima modifica il Domenica, 22 Gennaio 2017 18:17

Articoli correlati (da tag)

Chiudi