Venerdì, 13 Ottobre 2017 09:04

L'Aquila: COEDIL 99 si amplia e presenta il nuovo show-room

di 

E’ stato inaugurato ieri alla presenza delle massime autorità civili cittadine e regionali, con la benedizione di S.E.R. Mons. Orlando Antonini, il nuovo spazio della COEDIL 99.

Si tratta di un investimento di circa un milione di euro.

L’ampliamento con il nuovo spazio commerciale dell’azienda aquilana rappresenta una scommessa per il territorio aumentando, di oltre 2000 metri quadrati coperti, l’insediamento iniziale in una superficie complessiva di oltre 30.000 metri quadrati. La COEDIL 99 nasce agli inizi degli anni ’80 del secolo scorso come impresa di costruzione a cui si affianca, subito dopo, quella di rivendita di materiali per edilizia, attività divenuta man mano prevalente fino alla sospensione dell’impresa avvenuta nel 2000, quando viene aperto un nuovo sito nel nucleo industriale di Poggio Picenze.

In questo nuovo sito l’attività si amplia con l’apertura di moderni centri di trasformazione di acciaio per cemento armato e legno strutturale con processi produttivi certificati. Attualmente l’azienda ha in organico cinquanta unità, la maggior parte con contratti a tempo indeterminato e altri di diverso genere. L’ampliamento presentato oggi potrebbe rappresentare un ulteriore sviluppo dell’attività di questa realtà produttiva che ha voluto questo nuovo spazio per alcuni motivi: innanzitutto per dare un’offerta più incisiva e performante alla clientela, presentando quanto di più moderno e all’avanguardia offre il settore dei materiali edili; l’altro obiettivo è quello di poter allargare il mercato ed essere più presenti sul territorio; non ultima motivazione quella di rendere più funzionale ed agevole la logistica interna, raggruppando nel sito di Poggio Picenze anche la sede originaria ancora ubicata a Civita di Bagno.

“Il nostro sforzo - dicono i Fratelli Scimia proprietari e fondatori della COEDIL 99 - è quello di crescere sempre di più. Siamo un’azienda sana aquilana che lavora ed investe su questo territorio e vogliamo continuare a farlo diventando una presenza sempre più importante. Ai nostri sforzi però spesso corrisponde una situazione generale non facile, che vede aziende come la nostra soccombere a causa di crediti non evasi e di un mercato che non garantisce noi fornitori. Dobbiamo sottolineare che su questo fronte il mercato aquilano e abruzzese in generale è molto più sano di quello nazionale, ma la mancanza di tutele per chi come noi vende materiali da costruzione ci impone di effettuare una politica di polverizzazione del credito per evitare grossi problemi di insolvenza, che comunque comporta una crescita più lenta. Auspichiamo una normativa di tutela del credito maggiormente efficace e recuperi con tempi più stretti. La missione della COEDIL 99 è quella di continuare ad affermarsi sul mercato locale ed abruzzese con ulteriore impiego di personale sempre più specializzato”.

Articoli correlati (da tag)

Chiudi