Mercoledì, 15 Novembre 2017 15:32

Abruzzo, allerta maltempo: situazione difficile sulla costa. Le previsioni

di 
Abruzzo, allerta maltempo: situazione difficile sulla costa. Le previsioni Pescara. Foto M.Albani

Pioggia e vento stanno creando molti disagi nelle regioni del Centro e del Sud dell'Italia; le zone più colpite sono quelle delle coste abruzzesi, dove piove da 24 ore.

È particolarmente difficile la situazione fra le province di Pescara e Teramo. Alcuni sottopassi si sono allagati e il mare in burrasca sta creando danni al tratto di spiaggia completamente invaso dalle acque.

Una donna è stata travolta ed è rimasta intrappolata con la sua auto nella porzione di strada tra due smottamenti lungo la Ss 81 Piceno-Aprutina, nei pressi di Cellino Attanasio (Teramo) ed è stata messa in salvo dai vigili del fuoco. Un'altra frana, che staccatasi in località Sciarra di Atri (Teramo), ha reso necessaria l'evacuazione di una persona disabile che abita in un edificio minacciato dal movimento di terra e fango.

Già da ieri sera è massima sorveglianza per tutti i corsi d'acqua, e in particolare per i fiumi Pescara, Saline e Piomba che hanno visto salire il livello dell'acqua durante la notte. A causa del maltempo, le scuole sono rimaste chiuse in quasi tutti i comuni della costa, mentre diversi comuni hanno attivato i Centri operativi comunali (Coc). Complicata la viabilità: sono da segnalare le interruzioni in alcune strade provinciali del teramano soprattutto nella zona di Atri dove si regista il picco di precipitazioni (oltre 200 mm di pioggia in 24 ore); interessate da smottamenti con sensi alternati su tratti viari alcune strade nella Provincia di Pescara. Sotto osservazione le frane di Campli e Civitella del Tronto. Problemi anche sull'autostrada A14 Adriatica dove è stato chiuso il tratto tra Pineto e Pescara Nord in direzione sud per allagamenti.

Dalla mezzanotte di oggi, 15 novembre e per le successive 24 ore, il Centro Operativo Funzionale della Protezione Civile regionale ha dichiarato lo stato di Criticità Moderata ("Codice Arancione") per rischio idraulico diffuso sui Bacini "Tordino-Vomano", del Pescara, "Alto Sangro" e Basso Sangro".

Lo rende noto il sottosegretario alla Presidenza della Regione con delega alla Protezione Civile, Mario Mazzocca.

Sempre per la giornata di domani 16 novembre, è previsto lo stato di Criticità Ordinaria ("Codice Giallo") per rischio idrogeologico localizzato sulle zone di allerta del Bacino dell'Aterno e della Marsica. Mazzocca rivolge l'invito ai Comuni delle zone di allerta in cui è prevista criticità, a prestare particolare attenzione e a mettere in atto le azioni previste dal Piano di Emergenza Comunale, in special modo nelle zone in cui sono presenti movimenti franosi in atto e sulle aree percorse dai recenti incendi.

Per approfondimenti e informazioni sull'evoluzione climatica: http://allarmeteo.regione.abruzzo.it.

Ultima modifica il Mercoledì, 15 Novembre 2017 15:51

Articoli correlati (da tag)

Chiudi