Stampa questa pagina
Venerdì, 20 Aprile 2018 20:38

Manifestazione no gasdotto Snam, centinaia le adesioni da tutta Italia

di 

Sono 365 le adesioni - tra istituzioni, comitati, associazioni di categoria, organizzazioni no profit e sindacati - arrivate per la manifestazione che si terrà sabato 21 aprile a Sulmona per protestare contro il progetto di realizzazione della centrale e del gasdotto Snam.

A mobilitarsi è tutta l'Italia, anche perché non si scenderà in piazza solo contro il progetto che interessa la Valle Peligna ma contro tutti gli 11 interventi - tra stoccaggi, gasdotti e pozzi petroliferi - che riguardano Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria e Molise.

"Tasselli" scrive il Coordinamento No Hub del Gas "di un progetto unitario, trasformare per i prossimi decenni il Belpaese nell'Hub del Gas europeo, un polo energetico degli idrocarburi, l'energia del passato".

La nota completa del Coordinamento No Hub del Gas

"Manifestiamo per la valorizzazione del Belpaese, per il risparmio, l'efficienza energetica, le nuove tecnologie e contro le opere "fossili" degli idrocarburi; scendiamo in piazza per difendere il territorio da opere dannose, costose e inutili come la centrale Snam di Sulmona e il "gasdotto dei terremoti" Sulmona-Foligno; contestiamo che in ltalia, il paese del sole, bellissimo per il patrimonio ambientale e naturale, con alta densità di popolazione e grandi problemi ambientali da risolvere, a forte rischio sismico e idrogeologico, siano realizzate grandi opere per la realizzazione dell'Hub del Gas avviando il paese verso il binario morto dell'energia fossile".

Così il Coordinamento No Hub del Gas.

"È un vero e proprio coro" continua la nota "quello che si alzerà domani a Sulmona: "Stop a progetti calati dall'alto come centrale e gasdotto, basta con le fossili e con le opere inutili e dannose, vogliamo il risanamento del territorio, da Bussi alla qualità dell'aria, la prevenzione sismica per ospedali e scuole, la valorizzazione turistica e la protezione della salute e dell'ambiente".

"Sono ben 11 gli interventi in terra e in mare solo tra Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise che rientrano pienamente in una strategia più vasta, la trasformazione dell'Italia nell'Hub del Gas. Tanti tasselli di un progetto che viene presentato in maniera spezzettata per non avere una forte opposizione e senza neanche una Valutazione Ambientale Strategica a livello nazionale per evitare qualsiasi discussione pubblica sull'effettiva utilità per gli italiani e sui rischi connessi. Si pensi che, in realtà, il gasdotto Sulmona-Foligno è solo uno dei 5 tronchi del gasdotto Rete Adriatica che dovrebbe percorrere l'intera dorsale appenninica nelle aree a maggior rischio per oltre 600 km, attraversando anche aree fondamentali per l'acqua come quella appena retrostante le Sorgenti del Pescara, una delle riserve idriche più grandi in Europa. In realtà a sua volta si lega indissolubilmente con il contestatissimo TAP in Salento e con un ulteriore bretella Snam di 55 km".

"Stoccaggi, pozzi di estrazione, gasdotti, prospezioni petrolifere su larga scala in mare che elenchiamo qui con una breve descrizione delle loro principali caratteristiche. Tanti i rischi connessi, da frane a esplosioni, da emissioni in atmosfera con danni locali e generali per i cambiamenti climatici, dai sismi indotti alla perdita di biodiversità, dalla subsidenza all'impatto sulla salute per i cittadini, dal danno al turismo a quello slla pesca. Invece sono tanti profitti per chi realizza e gestisce le opere per estrarre, stoccare e far transitare il gas verso il Nord Europa con la beffa che a pagarle siamo noi con le bollette".

"E' il frutto avvelenato di una politica governativa finora schierata con petrolieri ed affini guardando agli interessi del passato che non vogliono tramontare nel paese del sole, che non vogliono far vedere il presente e voltare il paese verso le tecnologie che già oggi stanno cambiando il volto dell'economia mondiale. Il consumo di gas in Italia ha avuto il picco nel 2005 e la rete esistente è sovra-dimensionata. A Marzo in Portogallo tutta l'energia elettrica consumata è stata prodotta da rinnovabili e hanno pure esportato. Per la mobilità il mercato in 2-3 anni sarà inondato da modelli totalmente elettrici e in Giappone le colonnine di ricarica elettrica superano già oggi i distributori di carburante in vista di questa rivoluzione che in realtà è già in corso in molti paesi. In Norvegia ormai si vendono più auto elettriche che tradizionali. L'idea del gas come fonte di transizione per 40-50 anni (che poi è la vita di un gasdotto) tra carbone e rinnovabili sta tramontando velocemente per via della rivoluzione tecnologica e della necessità sempre più impellente di combattere i cambiamenti climatici. I problemi dell'intermittenza dell'energia prodotta da rinnovabili si sta risolvendo in pochi anni con impianti di accumulo che iniziano a funzionare in grandi paesi. Le lobby che hanno influenzato le politiche energetiche del paese negli ultimi anni ci stanno facendo quindi perdere il treno avviandoci su un binario morto con pesantissimi impatti sul territorio".

"Per questo domani saremo in tanti a Sulmona per affermare i nostri diritti anche verso atti arroganti di un governo che ha perso le elezioni proprio per le loro politiche vecchie ma che vuole continuare a decidere come se nulla fosse accaduto. Un Governo e diversi funzionari ministeriali che pensano a far attraversare con un enorme cantiere i tre crateri sismici di L'Aquila, Amatrice e Norcia da un'opera miliardaria mentre tutto attorno i cittadini vivono quotidianamente problemi immensi. Cosa è strategico veramente? Per chi?".

"Le comunità si rimettono in marcia dopo aver sconfitto, all'ultimo secondo utile dopo lotte di dieci anni, Centro oli di Ortona e Ombrina, prove che l'unica lotta che si perde sicuramente è quella che non si combatte. In queste settimane abbiamo svolto più di 25 incontri sul territorio nella carovana No Hub delGas. Noi ci siamo e invitiamo tanti cittadini a partecipare in questa bella lotta per la difesa del nostro patrimonio e della nostra salute".

La nota del sindaco di Sulmona Annamaria Casini

“Il fronte del no è pronto a scendere in piazza domani sabato 21 Aprile per ribadire con fermezza la contrarietà di un intero territorio alla realizzazione della Centrale di Compressione a Sulmona e del Metanodotto che la Snam vorrebbe far passare nei nostri territori a forte rischio sismico. Tutti insieme domani manifesteremo con l’orgoglio di una Città e di un centro Abruzzo che vogliono far sentire forte la propria voce, non arretrando di un millimetro nella battaglia che, su tutti i fronti, si sta combattendo da molto tempo. Ringrazio i comitati cittadini e tutti coloro che si stanno impegnando al massimo nell’organizzazione della manifestazione”.

E’ quanto afferma il Sindaco di Sulmona Annamaria Casini.

“Abbiamo ricevuto l’adesione di una cinquantina di sindaci e amministratori” spiega il  sindaco, ribadendo che “questa è una battaglia di tutti a difesa del nostro territorio e del nostro futuro. Continueremo ad opporci al progetto della Snam in tutte le sedi, nonostante le accelerazioni del Governo” continua il sindaco “Non ci ha convinto la Snam, che continua a sminuire la problematica andando avanti nel suo progetto volendo costruire opere dannose contro la volontà di istituzioni e cittadini continuamente e ripetutamente ribadita in questi anni con tutti gli strumenti a disposizione”.  Appuntamento, dunque, per domani alle ore 15 in viale Togliatti da dove il corteo prenderà le mosse passando per piazza Capograssi, via Papa Giovanni XXIII, via Japasseri in direzione Villa Comunale, attraversando viale Matteotti e risalendo lungo viale Roosevelt e Corso Ovidio fino a Porta Napoli, percorrendo poi la Circonvallazione Orientale, via Federico II e Largo Mercatello, raggiungendo piazza Garibaldi dove si terranno gli interventi, previsti intorno alle 17.

LE ADESIONI

Associazioni/Comitati/Movimenti/altro (190)

Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua, Forum Abruzzese dei Movimenti per l'Acqua, Stazione Ornitologica Abruzzese, Nuovo Senso Civico, Associazione Pescara Punto Zero, Comitato no stoccaggio gas San Martino sulla Marrucina, Comitato no elettrodotto Villanova-Gissi, Comitati Cittadini per l'Ambiente – Sulmona, Coordinamento Nazionale No Triv, Associazione Dalla Parte dell'Orso, Arci comitato provinciale Chieti, Arci circolo territoriale Vasto, Associazione Mediterranea per la Natura Onlus, Fondazione "Lorenzo Milani" ONLUS, Medicina Democratica Movimento di Lotta per la Salute ONLUS, Associazione Ubuntu onlus, Brigate di Solidarietà Attiva, Ciclofficina popolare CAP15 Pescara, Italia Nostra sezione "Aniene e M. Lucretili" (Tivoli), Associazione LeRotaie, Salviamo l'Orso ONLUS, Zona22 – San Vito, Laboratorio Sociale Largo Tappia – Lanciano, Associazione culturale "L'orda d'oro" Lanciano, Sulmona Teatro Project, Associazione SOS Natura, Rivista Malamente, Associazione Qualeterra, Associazione culturale Colettivo Dadalouve, Gruppo d'Intervento Giuridico onlus, Associazione Noimessidaparte, Comitato No Inceneritore in Val di Sangro, Mountain Wilderness Umbria, Comitato No Trivelle nel Piceno, Comitato ForestaForesta, Coordinamento no Gasdotto SNAM&TAP Umbria, Rete di Cittadinanza e Comunità, Comitato per la salvaguardia ambientale di Piazza di Coso - S. Egidio Ripatransone – Cupra Marittima, Altrementi Valle Peligna, 3e32 / CaseMatte, Collettivo Studentesco Sulmona, Associazione culturale Movimentazioni, Associazione "Orsa Pro Natura Peligna" federata Pro Natura Nazionale, PeaceLink Abruzzo, Associazione Antimafie Rita Atria, Comitato Frentana Aperta (Campo di Giove), Associazione Kabawil, Paese Comune – Sambuceto, Associazione ambiente e salute nel piceno, Comitato Difendiamomontalfano – Cupello, Associazione "Cuore dei confini" – Corfinio, "Associazione Web per tutti" – Sulmona, Archeologia a Antropologia nell'alta valle del Sagittario" – Scanno/Frattura, Associazione ZeroLive – Sulmona, Abruzzoavventure, Associazione culturale Paesaggi Sonori, Associazione DisCanto, Associazione Scuola popolare di musica Sulmona, FIAB Sulmona Bicincontriamoci, Centro studi Carlo Tresca, Centro studi e ricerche Vittorio Monaco, Classemista Associazione culturale, MarfaTeatro – Sulmona, Associazione culturale laboratorio d'arte MAW, Associazione Culturale Sulmonacinema, Presidio Libera Sulmona, Associazione Movimento Zoè – Sulmona, Slow Food Condotta Peligna, Collettivo Danza Dadalouve – Sulmona, Associazione "Cuore dei confini" – Corfinio, Il Martello del Fucino, Unione degli Studenti – L'Aquila, Movimento No Tap, Associazione  culturale Panfilo Serafini, Comitato TerrA-Territori Attivi, Comitatus aquilanus, Comitato Mò Bast, Comitato No Bretella, Associazione Culturale Demos, Spazio autogestito SCuP (Sport e Cultura Popolare), Ex Opg "Je so' pazzo", Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli, Studenti Autorganizzati Campani, Comitato Difesa Ambiente Martinsicuro, Comitato No Tubo, Spazio Inkiostro, Movimento No Tap Provincia di Brindisi, Mountain Wilderness, LIPU Abruzzo, ALTURA, reAzione Castri, Pro Natura Abruzzo, Medicina Democratica Firenze, Pro Natura Piemonte, Associazione A Sud, Centro Documentazione Conflitti Ambientali, La Galina Caminante aps, Federazione Nazionale Pro Natura, WWF Abruzzo, Legambiente Abruzzo, Italia Nostra Abruzzo, Associazione Culturale I Colori del Territorio – Spoltore, Associazione Culturale "La città del sole" – Raiano, Associazione di economia solidale "Gea" – Sulmona, Associazione Martinsicuro.zero, Mountain Wilderness marche, CESC (Coordinamento Enti Servizio Civile) Project, Brigata Preneste Asd resistenza ciclistica romana, AIEA (Associazione Italiana Esposti Amianto) ONLUS, Comitato No Tunnel TAV di Firenze, Associazione Culturale Sestiere Porta Manaresca, Associazione Culturale Borgo Pacentrano, Associazione Culturale Sestiere Porta Japasseri, Associazione Culturale Sestiere Porta Filiamabili, Associazione Culturale Sestiere Porta Bonomini, Associazione Culturale Borgo San Panfilo, Associazione Culturale Borgo S.M. della Tomba, Clash City Workers, Osservatorio Popolare della Val d'Agri, Attac Italia, Comando Provinciale N.O.G.R.A. (Nucleo Operativo Guardia Rurale Ausiliaria ) Aquila, APS Movimento Tellurico trekking ecologia e solidarietà, Associazione Progetto Musica, Movimento Un'altra Bugnara, Circolo Arci Querencia L'Aquila, Comitato Territoriale Arci prov. L'Aquila, A.N.AB. Associazione Naturista Abruzzese, Circolo "Le Cesane" Urbino Legambiente, Forumambientalista, Pro Natura Laga, Movimento Popolare di Liberazione (Programma 101), Pro Natura L'Aquila, Gotico Abruzzese Crew, ISDE (Medici per l'Ambiente) Provincia L'Aquila, La Lupus in Fabula, Unione degli Studenti - Abruzzo, Collettivo Studentesco Lanciano, Collettivo Studentesco Pescara, Unione degli Studenti – Vasto, sPaz Pescara, Italia Nostra sezione "Carlo Tobia" – L'Aquila, Associazione Sportiva Dilettantistica G.P. RUNNERS SULMONA, Agesci gruppo scout Sulmona 1, Condotta Slow Food dell'Aquila,Coord.No Triv - Lombardia, Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia, Associazione F.E.R.T. - Filming with a European Regard in Turin, Unione degli Universitari L'Aquila, FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta Roseto, Terre in Moto Marche, Trivelle Zero Marche, Centri Sociali Marche, Pro Natura Novara, Salviamo il Paesaggio VALDOSSOLA (Nord Piemonte), Comitato Opzione Zero della Riviera del Brenta, Condotta Slow Food Majella – Guardiagrele, Associazione Nastrini Liberi Uniti – Abruzzo, CAST Abruzzo (Comitato Ambiente Salute e Territorio), CAI – Club Alpino Italiano Sulmona, Associazione CIPA onlus Sulmona, Comitato familiari vittime casa dello studente, 309 martiri per la vita, Radio Città Pescara Popolare Network, Abruzzo Beni Comuni, Medici cattolici della Valle Peligna, Associazione Miricreo Montesilvano, Associazione Vespa Club Sulmona, Associazione Culturale Voci e Scrittura di Sulmona, Collettivo Fuori Genere, Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia – Comitato Provinciale L'Aquila, Associazione Celestiniana Sulmona, Salviamo Paganica onlus, Cittadinanzattiva Abruzzo, Marevivo Abruzzo, FAI Abruzzo, CAI-TAM Abruzzo, Ambiente e/è Vita Abruzzo, Greenpeace – Gruppo Locale Pescara, La Diosa onlus, Associazione ABITO su misura APS, Vag61 spazio libero autogestito – Bologna, D'Angelo's House, Fondazione Pascal D'Angelo, Arci Abruzzo e circoli aderenti, Camerata Musicale Sulmonese, ISDE Medici per l'ambiente sezione di Chieti, Archeoclub sezione di Sulmona, BDS Italia, Associazione Culturale Scuderia Sulmona, Rete Kurdistan Abruzzo, Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus, Confesercenti, Camera Penale di Sulmona "Serafino Speranza"

Operatori economici – Aziende e Associazioni (65)

Camping Orsa Minore (Campo di Giove), Locanda Camilla (Campo di Giove), Ristorante La scarpetta di Venere (Campo di Giove), Associazione Commercianti Imprenditori e Artigiani Campo di Giove, Bottega del commercio equo e solidale "La Bottequa" di Sulmona, La Tana del Rosso – Roccacasale, B&B Sole&Luna – Sulmona, Agriturismo "Il Capriccio di Giove" – Campo Di Giove, D'Abruzzo, Cooperativa "La porta del sole"- Fara San Martino, Cooperativa Servizi turistici Sulmona, B&B Sotto le volte - Navelli, 27 Screenprint Factory and Gallery di Popoli, www.caseinitalia.com, Tabaccheria del Corso – Sulmona, Consorzio Artigiano Arcovaleno, Limes società cooperativa archeologica - Pacentro, B&B Il Viaggiatore, Hotel Rojan Srl – Sulmona, B&B Sogno d'amore, Azienda Agricola Scelsi – Pacentro, B&B La Rocca – Sulmona, Studio fotografico Paradisi – Pratola Peligna, Limes società cooperativa archeologica – Avezzano, Welcome to Sulmona, studio fotografico Paradisi – Pratola Peligna, Ristorante e Locanda da Gino – Sulmona, La Dimora B&B – Sulmona, Arte in città – Sulmona, Stella Alpina società cooperativa – Pacentro, B&B Il Giullare – Sulmona, Limes società cooperativa archeologica – Sulmona, B&B L'annunziata – Sulmona, B&B Sogno d'amore, Azienda Agricola Scelsi – Pacentro, Cooperativa sociale Daphne - Anversa degli Abruzzi, Il Bosso – Sulmona, Fattoria didattica B&B "La tana della Volpe" – Pacentro, Radioevolution (Pratola Peligna), Tutti i borghi e sestieri della Giostra Cavalleresca di Sulmona, www.lemilleeunabruzzo.com, Pallenium tourism – Palena, Pony Club – scuola di equitazione "La tana della volpe" – Pacentro, Agenzia UnipolSai di Sulmona, Associazione commercianti SULMONA FA CENTRO, Associazione Turistica "Parco Majella Costa Trabocchi" operatori bed and breakfast della costa dei trabocchi, Ristorante Bar Fonte Romana Pacentro, B&b Stalle moreschi, Cooperativa Nuovi orizzonti sociali, International inner wheel Sulmona, Azienda Agricola Ludovico (Vittorito), Associazione Terra Adriatica (Sulmona), Le Favole di Gaia Pratola Peligna, Trancemedia.eu - la trance di ritorno alla realtà, Hgnews.it, Guide del Borsacchio, Bed&Breakfast 'AVANA' – Sulmona, Studio Associato Ecoview, La Diavola Sulmona SNC, Ditta "Green Art" case in bioedilizia – Sulmona, Tabaccheria D'Amici – Sulmona, Consiglio Ordine Avvocati Sulmona, Caffè Caprice, Pizzeria Caprice, Trattoria Don Ciccio Sulmona, Santacroce Hotels & Restaurants Sulmona

Istituzioni (72)

Mauro Colaianni, consigliere comunale del comune di Barisciano, Capogruppo gruppo consiliare " Barisciano Bene Comune", Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF Gole del Sagittario, Parco Naturale Regionale Sirente Velino, Maurizio Di Nicola – Consigliere Regionale Abruzzo, Parco Nazionale della Majella, Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, Comune di Popoli, Lorenzo Berardinetti – Consigliere Regionale Abruzzo, Leandro Bracco – Consigliere Regionale Abruzzo, Comune di Pratola Peligna, Mario Mazzocca - Sottosegretario Presidenza Regione Abruzzo con delega all'ambiente, Comune di Anversa degli Abruzzi, Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio, Comune di Lanciano, Comune L'Aquila, Comune di Pacentro, Comune di Foligno, Comune di Sulmona, Comune di Montereale, Comune di Martinsicuro, Stefania Pezzopane – Deputata, Comune di Corfinio, Diocesi di Sulmona, Comune di Introdacqua, Riserva naturale Regionale "Sorgenti del Pescara", Comune di San Vito Chietino, Comune di Martinsicuro, Comune di Chieti, Giovanni Lolli – Vicepresidente Regione Abruzzo, Università Sulmonese della Libera Età, Comune di Cagnano Amiterno, Comune di Ortona, Comune di San Giovanni Teatino, Comune di Raiano, Gianfranco Rotondi – Deputato, Mauro Febbo – Consigliere Regionale, Giuseppe Di Pangrazio – Presidente Consiglio Regionale, Comune di Tocco da Casauria, Comune di Collepietro, Comune di Navelli, Comune di Caporciano, Comune di San Demetrio ne' Vestini, Comune di Poggio Picenze, Comune di Barete, Comune di Pizzoli, Comune di Cittareale, Comune di Gualdo Tadino, Comune di Ateleta, Comune di Alfedena, Comune di Barrea, Comune di Villetta Barrea, Comune di Bugnara, Comune di Campo di Giove, Comune di Cansano, Comune di Castel di ieri, Comune di Castel di Sangro, Comune di Castelvecchio, Comune di Cocullo, Comune di Introdacqua, Comune di Gagliano aterno, Comune di Goriano sicoli, Comune di Pettorano, Comune di Prezza, Comune di Roccacasale, Comune di Roccapia, Comune di Roccaraso, Comune di Scanno, Comune di Secinaro, Comune di Villalago, Comune di Vittorito, Comune di Corfinio, Comune di Cascia.

Organizzazioni politiche (26)

Rifondazione Comunista Abruzzo, Giovani Comuniste/i Abruzzo, Potere al Popolo Abruzzo, Sinistra Italiana Abruzzo, Centro politico Comunista Sandro Santacroce, Sinistra Anticapitalista, Circolo Sinistra Italiana Valle Peligna, Coalizione Sociale L'Aquila, Movimento 5 Stelle, Art 1 Mdp Abruzzo/Liberi e Uguali Abruzzo, Potere al Popolo Valle Peligna, Potere al popolo – Firenze, Laboratorio politico – Perunaltracittà, Meetup Amici di Beppe Grillo Sulmona, SBiC - Sulmona Bene Comune, Partito del Sud-Meridionalisti Progressisti, Rifondazione Comunista Molise, Gruppo Consiliare comunale "Corfinio mi piace",  Democratiche Provincia L'Aquila, Movimento politico Italica Sulmona, Potere al Popolo nazionale, Partito Democratico Sulmona, Progetto Lanciano, Movimento 5 Stelle Rieti, Movimento 5 Stelle Giulianova,

Sindacati (12)

CGIL Abruzzo, CGIL Provincia L'Aquila, Fillea CGIL L'Aquila, Cobas – Confederazione dei Comitati di Base, CISL Valle Peligna, UIL Abruzzo, Confederazione COBAS Pescara-Chieti, USB Abruzzo, Cobas Teramo, Cobas Bologna, Cobas Scuola Terni, Confederazione Cobas Terni.

Ultima modifica il Venerdì, 20 Aprile 2018 21:12

Articoli correlati (da tag)