Stampa questa pagina
Mercoledì, 28 Novembre 2018 11:43

Terminal bus resta a Tiburtina: in Campidoglio approvata mozione FdI

di 

"Vittoria! L’area di Tiburtina resterà snodo degli autobus da e per l’Abruzzo. La garanzia è arrivata oggi, nell’aula del Campidoglio, dall’assessore alla Mobilità di Roma Capitale. La mozione presentata da Fratelli d'Italia, ed emendata da altri gruppi consiliari, è stata approvata all’unanimità". 

A darne notizia è stato il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, presente in Campidoglio - e tra gli altri, c'era anche la deputata Stefania Pezzopane - per assistere alla discussione della mozione presentata dal suo partito che chiedeva, appunto, di mantenere il terminal bus in Largo Mazzoni, a Tiburtina, e che è stata approvata. 

Dunque, pare proprio sventato il rischio che le corse extraurbane vengano dirottate verso Anagnina, una delocalizzazione che avrebbe fortemente penalizzato i pendolari isolando la nostra regione. "La giunta Raggi è stata costretta a rimangiarsi la decisione presa. La Stazione Tiburtina resta centrale", le parole di Pezzopane. "Si tratta di un successo importante, frutto di un lavoro che abbiamo portato avanti con grande determinazione coinvolgendo i sindaci, i governatori regionali e le associazioni dei cittadini. Vorrei ricordare che siamo arrivati a questa decisione del Campidoglio partendo da una situazione di completa chiusura dell'amministrazione capitolina. Raggi neanche voleva ricevere gli amministratori locali che intendevano segnalargli come questa scelta avrebbe penalizzato le decine di migliaia di pendolari che giungono a Roma dall'Abruzzo e non solo. Vorrei ringraziare tutte le forze politiche che hanno voluto sostenere questa mozione unitaria. Resta ora l'obiettivo di migliorare l'attuale area dei capolinea e rafforzare il servizio pubblico di trasporto".

Di Pangrazio: "Vittoria degli abruzzesi, ora progetto strategico"

Il Presidente Giuseppe Di Pangrazio commenta la decisone della giunta capitolina di non procedere più allo spostamento del terminal dei bus dalla stazione di Tiburtina a quello dell'Anagnina. "E' una grande soddisfazione perché l'impegno delle istituzioni, delle rappresentanze sociale e dei cittadini abruzzesi, ha ottenuto la revoca delle delibera della giunta capitolina circa lo spostamento della stazione dei bus da Roma-Tiburtina a quella dell'Anagnina. Questo risultato dimostra che l'impegno del Consiglio regionale e la compattezza nel rappresentare gli interessi generali, danno all'Abruzzo una forza nei rapporti istituzionali e sociali di cui bisogna fare tesoro. Auspico che si possa condividere tra le istituzioni abruzzesi e quelli della Capitale un progetto strategico che faccia della stazione Tiburtina un hub del trasporto intermodale di interesse nazionale".

Di Nicola: "Molto rumore per tutto, direbbe Flaiano"

"Alla fine il nostro rumore, la protesta operata dagli Amministratori d'Abruzzo di ogni livello istituzionale e dalle forze sindacali, ha prodotto l'effetto sperato, con l'approvazione nel Consiglio Comunale di Roma della mozione che impegna la Giunta capitolina di mantenere l’Autostazione a Tiburtina recuperando e riqualificando l'area del piazzale est per realizzarvi un nuovo terminal bus. L'auspicio è che al documento di indirizzo approvato nella seduta odierna possano seguire i corrispondenti atti amministrativi formali. La Regione Abruzzo resterà vigile". Così il consigliere regionale con delega ai trasporti Maurizio di Nicola.

Ultima modifica il Giovedì, 29 Novembre 2018 22:12

Articoli correlati (da tag)