Stampa questa pagina
Venerdì, 30 Novembre 2018 14:08

Giornata Nazionale della Salute Mentale: il Centro Diurno Psichiatrico L'Aquila scende in campo contro i pregiudizi

di 

Un torneo di calcio a 5 per promuovere lo sport come strumento riabilitativo e di lotta contro lo stigma della malattia mentale.

In occasione della XV edizione della Giornata Nazionale della Salute Mentale, torna l'inedito quadrangolare che vede protagonista la squadra Folletti 99 composta da pazienti del Centro Diurno psichiatrico dell'Aquila, medici ed operatori sanitari.

Saranno loro, il prossimo 5 dicembre, all'area sport di Monticchio (L'Aquila), a scendere in campo per sfidare gli atleti del Centro Salute Mentale di Viterbo, la United L'Aquila, e la squadra dei rifugiati richiedenti asilo ospitati nel progetto Sprar gestito dal Comitato Territoriale Arci dell’Aquila.

L'iniziativa promossa dall'Unità Operativa Centro Diurno Psichiatrico della ASL 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila e realizzata grazie al supporto di cooperativa Lavoriamo Insieme, sponsor dell'evento, intende coinvolgere diverse realtà quotidianamente impegnate, seppur in ambiti diversi, in attività volte all’integrazione e all’inclusione sociale con un duplice obiettivo: abbattere i numerosi stereotipi e pregiudizi sociali che ruotano attorno al tema della salute mentale e promuovere attività capaci di innescare meccanismi virtuosi nei percorsi riabilitativi dei pazienti.

La manifestazione, giunta alla terza edizione, è solo uno degli eventi sportivi che, nel corso dell'anno, impegnano la squadra Folletti 99 (il nome fa riferimento all’anno in cui è nata la formazione, il 1999) con l'obiettivo di promuovere il valore positivo del calcio come strumento di reinserimento sociale.

"Lo scorso maggio abbiamo partecipato al torneo internazionale La testa nel pallone a Lecce che ha visto la partecipazione di 40 squadre italiane ed europee -affermano gli organizzatori- A settembre invece, siamo stati a Montecatini per la XII edizione del torneo Matti per il calcio. Da moltissimi anni il Centro diurno psichiatrico dell'Aquila promuove la tutela della salute mentale attraverso lo sport, riuscendo anche rappresentare un’eccellenza a livello nazionale".

"Portare il disagio psichico fuori dalle mura di un istituto -spiegano ancora gli organizzatori- rappresenta una risorsa non solo per i pazienti, ma anche per la società in generale. E' un'occasione per sensibilizzare la pubblica opinione, per far comprendere che qualsiasi forma di disturbo non può e non deve precludere a chi ne è affetto la possibilità di lavorare, fare sport o qualsiasi altra cosa. La città lo ha capito e si è mostrata solidale. Gli atleti della United L'Aquila hanno raccolto con entusiasmo il nostro invito, e la locandina di questa edizione è stata realizzata gratuitamente dal grafico aquilano Gino Chiarizia".

Appuntamento, dunque, il prossimo 5 dicembre all’area sport di Monticchio. Le gare si svolgeranno dalle 10 alle 13. A seguire, premiazione e rinfresco.

L'ingresso è gratuito.

Ultima modifica il Venerdì, 30 Novembre 2018 14:17

Articoli correlati (da tag)