Stampa questa pagina
Venerdì, 10 Maggio 2019 12:18

Attività economiche danneggiate da lavori pubblici, Santangelo: "Proposta di legge per il rimborso"

di 

Nei giorni scorsi si è svolto un proficuo e collaborativo incontro tra i vertici di Abruzzo Confcommercio rappresentati dal presidente Roberto Donatelli e dal direttore Celso Cioni ed il vice presidente del Consiglio Regionale Roberto Santangelo quale proponente il provvedimento legislativo regionale teso a rimborsare i danni economici indiretti procurati da prolungati lavori pubblici che interessano la viabilità nei centri storici e nelle aree esterne ad essi del territorio abruzzese.

Egli ha raccolto l’appello che già nel 2016 Abruzzo Confcommercio avanzò quale proposta per compensare, almeno in parte, i mancati introiti delle aziende produttive interessate da cantieri stradali per la realizzazione di opere pubbliche.

"L’incontro è stato particolarmente positivo e costruttivo e, pertanto, ringraziamo il vice presidente Santangelo che ha accolto le integrazioni e le istanze rappresentate dalla nostra Associazione -hanno dichiarato Roberto Donatelli e Celso Cioni- che, peraltro, sta anche verificando tecnicamente se si possa prevedere nel medesimo provvedimento legislativo, che andrà in discussione, per il varo definitivo, all’approvazione del Consiglio Regionale, lo slittamento dei termini di pagamento che le singole aziende debbono effettuare sia nei confronti del fisco che dei fornitori e la proporzionalità di tale slittamento alla durata dei lavori pubblici che, pur dovendo essere effettuati nell’interesse comune, in moltissimi casi fanno crollare gli incassi delle attività commerciali, turistiche, dei servizi ed artigianali".

"Ci auguriamo che i tempi tecnici per giungere all’approvazione di detta proposta di legge siano i più brevi possibili, stante l’attuale difficoltà che i settori economici delle PMI abruzzesi stanno affrontando da anni".

Articoli correlati (da tag)