Stampa questa pagina
Mercoledì, 15 Maggio 2019 14:35

Comune dell'Aquila: al via i buoni pasto elettronici per i dipendenti

di 

"A partire dal mese di maggio i dipendenti comunali riceveranno i buoni pasto in formato elettronico e non più cartaceo".

Lo annuncia l'Assessore Comunale al Personale, Fausta Bergamotto.

"Si tratta di un'importante novità introdotta recentemente dall'Amministrazione, che prevede la fornitura di una card dotata di microchip leggibile attraverso il POS (di cui dispone l'esercente convenzionato), sulla quale verranno caricati i buoni pasto spettanti a ciascun dipendente".

"Ciò comporterà notevoli vantaggi per i lavoratori anche a livello fiscale – ha spiegato l'Assessore comunale – infatti, ogni buono elettronico del valore nominale di € 7,00 non sarà soggetto a tassazione, a differenza di quello cartaceo che prevede una tassazione sul cedolino di 1,71 euro. Il valore nominale del buono pasto elettronico corrisponderà dunque al valore reale effettivamente spendibile da parte del dipendente. Inoltre, il formato più pratico consentirà al dipendente di avere sempre con sé i buoni, oltre a garantire una maggiore sicurezza, grazie alla possibilità di bloccare la card in caso di smarrimento e di tenere traccia delle transazioni attraverso la consultazione di un portale dedicato".

La dirigente del Settore Politiche per il cittadino e personale, avv. Paola Giuliani ha spiegato le modalità di ritiro dei nuovi buoni pasto. "Le Card, nominative, saranno consegnate in busta chiusa, all'interno della quale verranno riportate le istruzioni per la loro attivazione da parte di ogni dipendente. A ciascun lavoratore, ogni mese, nei termini previsti dalle circolari vigenti, saranno caricati sulla card, il quantitativo dei buoni pasto maturati e risultanti dal sistema di rilevazione delle presenze in uso presso l'Ente. I buoni pasto cartacei residui saranno comunque utilizzabili entro la scadenza prevista".

Articoli correlati (da tag)