Stampa questa pagina
Lunedì, 29 Luglio 2019 13:10

Gran Sasso: al rifugio Montecristo via a sperimentazione con decompostatore

di 

Lo scorso 23 luglio, nel rifugio Montecristo, sul Gran Sasso, è stato attivato gratuitamente e in modo sperimentale un decompostatore per la trasformazione dei rifiuti organici grazie a un protocollo d’intesa firmato da Asm, società Point srl e titolari del rifugio.

Grazie al nuovo macchinario, i rifiuti organici verranno trasformati in compost e rilasciati in natura, senza utilizzare mezzi di trasporto per il recupero degli stessi.

L’Asm non manderà più due volte alla settimana un mezzo per la raccolta dell’organico, risparmiando ore lavoro, carburante e riducendo l’impatto ambientale.

"Una soluzione moderna e innovativa" si legge in una nota dell'Asm "per ridurre gli scarti organici fino al 90% del loro peso e volume. Una realtà aquilana, la Point srl, con Ascenzo Poscente, Giancarlo Di Marco e Marco Mancini, ha messo a nostra disposizione il decompostatore eco-friendly. La macchina" si legge ancora "smaltisce circa 10 Kg ad al giorno di rifiuto organico, producendo 1 kg di compost, non ingombra ed è grande come un piccolo congelatore a pozzetto".

Articoli correlati (da tag)