Stampa questa pagina
Sabato, 15 Febbraio 2020 08:51

Giulianova: donna muore investita dall'auto guidata dalla figlia

di 

Una donna di 41 anni, Desirèe Luciani, originaria di Chieti ma residente a Giulianova è morta ieri, intorno alle 12, travolta da una macchina: al volante dell'auto c'era la figlia 15enne.

Il tragico incidente, la cui ricostruzione è confermata dagli investigatori, si è verificato in via Ancona, strada stretta e a senso unico, traversa del lungomare Zara a Giulianova Lido. Sembra che la donna abbia tentato di fermare la macchina in retromarcia, alla cui guida c'era la ragazzina, ma è rimasta schiacciata contro il muro.

Il magistrato ha disposto l'autopsia, che potrebbe essere eseguita in giornata; i carabinieri stanno cercando di chiarire perché la ragazza, che è sotto choc, si fosse messa alla guida dell'automobile. All'origine dell'incidente, secondo una prima ricostruzione, forse un errato controllo della marcia indietro che ha fatto accelerare improvvisamente il mezzo; questo ha travolto la quarantenne che non è escluso stesse dirigendo la manovra. Un rapporto sull'accaduto è stato trasmesso alla Procura presso il tribunale dei minorenni dell'Aquila.

Un tragico destino quello della famiglia Luciani. Due anni fa il fratello della donna, Francesco Luciani, noto chef è morto a Chieti in un incidente stradale investito da un 'auto guidata da un uomo risultato poi ubriaco.

L'evento ha colpito profondamente la comunità locale: il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha voluto esprimere "profondo cordoglio" e "vicinanza ai familiari della donna rimasta vittima del terribile incidente".

Articoli correlati (da tag)