Giovedì, 27 Marzo 2014 16:13

Sobrietà Pd, Pietrucci riacquista manifesti e Moroni convoca una conferenza stampa al giorno

di 
Il manifesto in viale Beato Cesidio Il manifesto in viale Beato Cesidio

Durante la conferenza stampa di presentazione delle "primarie del comprensorio aquilano" del Partito Democratico in vista delle prossime elezioni regionali, il presidente dell'assemblea provinciale del partito Fabio Ranieri aveva dichiarato che cardini della competizione che deciderà domenica prossima chi tra Alfredo Moroni e Pierpaolo Pietrucci sarà il candidato aquilano all'Emiciclo sarebbero state la trasparenza e la sobrietà.

I due principi sono sanciti anche all'interno del regolamento delle primarie, approvato il 17 marzo scorso dall'assemblea congiunta dei circoli del Pd del comprensorio aquilano. L'articolo 7 del regolamento, sul quale Ranieri si era soffermato lungamente durante il suo intervento, parla di tetti di spesa e di sobrietà nella campagna elettorale. "Non sarà possibile acquistare spazi a pagamento sugli organi di informazione", aveva annunciato. Pietrucci, nelle settimane precedenti aveva riempito del suo volto gli spazi a pagamento delle strade principali dell'Aquila. Quei manifesti – strumento di pressione nei confronti del partito – non erano sfuggiti agli automobilisti e ai (pochi) pedoni che attraversano quotidianamente le vie del capoluogo.

Nonostante l'annunciata sobrietà da parte del partito, però, Pietrucci ha acquistato nuovamente spazi a pagamento. Nella foto, infatti, compare in evidenza lo sguardo dell'ex capo di gabinetto di Cialente, su una delle strade più attraversate della città: via Beato Cesidio, nella zona di Piazza D'Armi. Lo spazio si assomma a quelli ancora presenti prima dell'ufficialità delle primarie. Solo nella zona di Santanza e San Francesco, infatti, sono almeno tre i manifesti 6 metri per 3 che ritraggono il consigliere provinciale.

In quanto a sobrietà non è da meno Moroni. Dopo aver inviato alla stampa una nota con cui rendicontava la sua attività da attuale assessore comunale alle opere pubbliche, il candidato in questi giorni è onnipresente sui media locali, forte anche del suo ruolo istituzionale nella giunta Cialente: ha convocato una conferenza stampa ieri per presentare il Parco delle acque, ha replicato oggi presentando la "sfida europea in bicicletta 2014" e terrà domani, per il terzo giorno consecutivo, un incontro con i giornalisti sulla fibra ottica. Pietrucci, forse indispettito dall'utilizzo dei media da parte dell'Assessore, ha risposto convocando una sua conferenza stampa stamane, per presentare nuovamente la propria candidatura.

E' stato chiaro fin dall'inizio: quelle di domenica saranno primarie vere – a differenza della scontata vittoria del 9 marzo da parte di D'Alfonso – anche perché la rivalità tra i due contendenti è acerrima. E si vede.

Ultima modifica il Giovedì, 27 Marzo 2014 16:46

Articoli correlati (da tag)

Chiudi