Stampa questa pagina
Giovedì, 09 Aprile 2020 16:15

Abruzzo, coronavirus: il trasporto pubblico regionale si prepara alla "fase due"

di 

Con l'80 per cento di abbattimento delle corse anche la società di trasporto pubblico regionale (Tua) affronta l'emergenza Coronavirus. I percorsi sono stati rimodulati, soprattutto verso i presidi sanitari e si procede regolarmente con la sanificazione degli autobus.

"La popolazione viaggia pochissimo e solo in alcune corse rileviamo una presenza che è comunque marginale. In qualche caso segnaliamo casi di utenti che usano corse intercomunali, privi delle necessarie autorizzazioni".

Il presidente di Tua, Gianfranco Giuliante, spiega alla redazione di "Sos Coronavirus"” che dopo l'emergenza si dovranno "affrontare non pochi problemi. Dalle corse bis alla differenziazione dei percorsi, tenuto conto che sugli autobus potrà salire un numero di utenti inferiori di circa la metà rispetto al pregresso e che questo forse comporterà anche l'acquisto di nuovi autobus".

Secondo Giuliante anche l'aria condizionata "rappresenterà un problema da risolvere perché considerata un veicolo per la recrudescenza del virus".

Articoli correlati (da tag)