Venerdì, 12 Giugno 2020 17:24

Giunta, edilizia scolastica: poteri commissariali al sindaco Biondi

di 

La Giunta comunale dell’Aquila ha preso atto dell’attribuzione dei poteri di commissario al sindaco in tema di edilizia scolastica, come previsto dalla legge n. 41 dello scorso 6 giugno, con la quale sono state approvate “Misure urgenti per interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica”.

Con lo stesso provvedimento, l’esecutivo ha stabilito di creare una struttura di supporto all’attività commissariale, nominando nella stessa i dirigenti dei settori Ricostruzione privata centro e frazioni e Ricostruzione pubblica, Roberto Evangelisti e Pierluigi Carugno.

Nella sua veste di commissario, il sindaco Pierluigi Biondi potrà avvalersi della collaborazione dell’Ufficio speciale per la ricostruzione (Usra), dell’Ufficio speciale per la ricostruzione dei comuni del cratere sismico 2009 (Usrc), del Provveditorato interregionale alle opere pubbliche, dela Prefettura e dell’Ufficio scolastico regionale. “Ribadisco quanto già affermato qualche giorno fa – ha osservato il sindaco Biondi – finalmente, dopo anni, si è riusciti a incidere profondamente su un tema troppo a lungo discusso e mai affrontato con decisione, come quello del destino delle strutture destinate a ospitare i nostri ragazzi. In passato, in più occasioni mi sono fatto promotore di iniziative e proposte che andassero in questa direzione, sia nei confronti del Governo, che degli organismi scolastici e, ultimamente, anche in occasione del tavolo della ricostruzione convocato dal presidente della Regione, Marco Marsilio”.

“Nel corso dell’emergenza coronavirus l’attività dell’amministrazione comunale non solo non si è fermata, ma, al contrario, è andata avanti con l’approvazione di altri progetti per le nostre scuole, incrementando il numero di interventi ora cantierabili – ha proseguito Biondi – ma è chiaro che occorre un’accelerazione decisa su questo fronte, che fondi tutto sulla messa in sicurezza, ricostruzione e modernizzazione degli edifici scolastici. I nostri interventi programmati sono ben delineati e i progetti, in gran parte, già esistono: con le opportunità affidate dalla legge al sindaco-commissario, è ora possibile andare avanti e concludere celermente gli iter per la ricostruzione scolastica. Con la struttura di supporto e gli altri soggetti istituzionali decideremo priorità e modalità di lavoro”. 

Ultima modifica il Venerdì, 12 Giugno 2020 17:37

Articoli correlati (da tag)

Chiudi