Stampa questa pagina
Giovedì, 24 Aprile 2014 14:55

25 aprile, Festa della Liberazione: le iniziative in Abruzzo

di 

25 aprile, 69esimo anniversario della Liberazione Nazionale. Le iniziative organizzate in Abruzzo.

 

L'Aquila. Il Comune dell'Aquila - di concerto con la Prefettura - ha organizzato un programma di iniziative, con la partecipazione delle massime istituzioni cittadine.

Alle 9.30, nello stabilimento Thales Alenia, omaggio ai Caduti della Banca d'Italia. Seguirà alle 10, in piazza IX Martiri, l'omaggio ai nove giovani aquilani trucidati dai nazifascisti il 23 settembre 1943 e, alle 10.15, nella frazione di Filetto, l'omaggio ai martiri della strage nazifascista del 7 giugno 1944. Alle 10.30, alla Villa Comunale, omaggio ai Caduti della Patria, con la cerimonia dell'alzabandiera, l'inno nazionale, l'onore ai Caduti e la deposizione della corona ai piedi del monumento. Alle 11, a Onna, omaggio ai Martiri di Onna, che persero la vita nella strage nazifascista dell'11 giugno 1944. Alle 11.30, nella Caserma Pasquali Campomizzi, omaggio nel luogo del sacrificio dei IX Martiri aquilani.

Alle 12 poi, alla Madonna Fore, cerimonia di intitolazione del sentiero che dalla chiesa conduce a Collebrincioni ai IX Martiri aquilani.

“A settant’anni dalla liberazione della città dell’Aquila, l’omaggio alla memoria dei IX Martiri, con l’intitolazione del sentiero che, dalla Madonna Fore, conduce a Collebrincioni, è un’iniziativa che rafforza la nostra identità”, ha sottolineato l’assessora alla cultura Betty Leone. Durante la cerimonia, cui interverranno il sindaco Massimo Cialente, la stessa assessora Leone e le massime autorità cittadine, lo storico Walter Cavalieri terrà un intervento volto a ripercorrere i fatti e il contesto legati all’eccidio dei IX Martiri e a ricordarne la figura.

“Facendo seguito a una deliberazione del Consiglio comunale – ha spiegato Betty Leone – in occasione della ricorrenza per il 70esimo anniversario dell’eccidio dei IX Martiri giovinetti, la cui memoria è sempre viva nel ricordo della comunità aquilana, abbiamo scelto, significativamente, la data del 25 aprile per la cerimonia di intitolazione, alla quale prenderanno parte i parenti dei giovanissimi eroi della Resistenza aquilana. Ai Nove Martiri aquilani verrà intitolato il primo tratto del 'Sentiero della Libertà' che, ripercorrendo i luoghi che furono rifugio per coloro che combattevano contro l’invasore straniero, va dalla Madonna Fore a Monte Archetto, nei pressi di Onna. Il ricordo e la storia - ha concluso l’assessora - valori fondanti di ogni comunità, ci legano a questi luoghi, protagonisti di una memoria personale e collettiva, da coltivare e valorizzare quale elemento imprescindibile della ricostruzione”.

Oltre alle iniziative organizzate dal Comune dell'Aquila, alle 10.30 - in piazza Duomo - verrà esposta la mostra curata da Alberto Aleandri: "Contro tutti i fascismi di ieri e di oggi". Sarà accompagnata da una Colazione Solidale.

 

Pescara. Anche a Pescara saranno molte le iniziative proposte dal comitato provinciale Anpi e dalla Cgil. Il programma prenderà il via giovedì 24 aprile alle 18.00, presso la sede Anpi, con un dibattito pubblico e la lettura di poesie civili del poeta Nino Iacovella; proseguità poi alle 19.30 con una messa, nella chiesa Madonna dei Sette dolori, in suffragio di Floriano Finore, già partigiano, scampato alla fucilazione in località Colle Pineta di Pescara nel '44; infine, alle 21.00, si terrà presso il Florian Espace uno spettacolo teatrale di Occhisulmondo/Fontemaggiore: "Quando c'era Pippo" (dal Diario di una staffetta partigiana), seguito da un incontro-dibattito a cura di ANPI Pescara.

Nella giornata del 25 aprile, invece, a partire dalle 11.30, in Piazza Salotto, "Biciclettata della Liberazione". Alle 12.00, presso la Scuola "11 Febbraio 1944" a Colle Pineta 18, vi saranno la cerimonia e interventi davanti al cippo che ricorda i nove partigiani fucilati dai nazifascisti e la consegna del Premio Anpi Pescara, "Una resistente ri-conoscenza", quest'anno assegnato a Libera e al suo fondatore don Luigi Ciotti; nel pomeriggio, appuntamento alle 17 sotto il Ponte del Mare con "Favole di libertà", attività laboratoriale rivolta a bambini dai 5 ai 9 anni e poi, dalle 18.00, con il Concerto dei "Liberi di volare" e del "Dj Blackbox by Qube", intervallato da interventi delle associazioni organizzatrici e proiezione di un video su Arrigo Diodati.

 

Chieti. Da Pescara a Chieti. L'Anpi sezione "Alfredo Grifone" animerà la città con molte iniziative. Si comincia alle 9.30 con l'apertura della mostra sulla Resistenza, in piazza Martiri della Libertà, a seguire dalle 10 un Percorso storico-fotografico con la guida dello storico Filippo Paziente e del fotografo Nicola Santamaria per i ragazzi dai 10 ai 14 anni (Informazioni ed iscrizioni al 328 1027827 o all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) e deposizione dei fiori alla lapide ai Caduti. Poi nel pomeriggio, alle 17.15 a Palazzo de' Mayo, "...e Chieti entrò nella Resistenza": interventi e documentari a cura dell'Anpi Chieti con consegna delle tessere Anpi "ad honorem" ai familiari dei partigiani.

 

Teramo. A Teramo, le celebrazioni avranno inizio alle ore 10, in Largo Madonna delle Grazie, con la cerimonia dell'alzabandiera e la deposizione di una corona d'alloro presso il Monumento ai Caduti della Resistenza Teramana. Da lì partirà poi il corteo celebrativo che attraverserà Corso De Michetti, Corso Cerulli, Piazza Martiri della Libertà, Corso S.Giorgio, Via Rozzi, fino ad arrivare in Viale Mazzini. Alle ore 11, sarà lì deposta una corona d'alloro, presso il Monumento ai Caduti di tutte le Guerre e si terranno i discorsi celebrativi in ricordo della Liberazione d'Italia. Interverranno il Sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, il Presidente della Provincia Valter Catarra e il Presidente Provinciale dell'ANPI Antonio Franchi. La manifestazione - organizzata come consuetudine dal Comune di Teramo, dalla Provincia (Medaglia d'Oro della Resistenza) e dal Comitato Provinciale di Teramo dell'ANPI, l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia - proseguirà poi alle ore 11.30, presso la Villa Comunale "Stefano Bandini", dove saranno commemorati gli Eroi Teramani Alberto Pepe, Mario Capuani, Berardo D'Antonio e Romolo Di Giovannantonio.

Il Segretario Provinciale dell'ANPI Mirko De Berardinis, ha invitato tutta la cittadinanza a partecipare alla manifestazione per rendere sempre vivo il sacrificio e l'esempio dei nostri partigiani e di tutti i combattenti nella lotta di Liberazione che hanno ridato al nostro Paese democrazia e libertà. Valori da custodire con attenzione contro i rigurgiti di fascismo e populismo, vecchi e nuovi, che imperversano ancora in Italia e in Europa.

Ultima modifica il Giovedì, 24 Aprile 2014 15:31

Articoli correlati (da tag)