Stampa questa pagina
Lunedì, 05 Ottobre 2020 11:49

Univaq, ripartite le lezioni in presenza. Alesse: "Serve collaborazione di tutti"

di 

A sette mesi dal lockdown, l'Università degli Studi dell'Aquila è tornata alle lezioni in presenza.

L'avvio dei corsi è avvenuto ufficialmente questa mattina.

Un inizio tutto sommato tranquillo, in cui non si sono registrati particolari problemi. Qualche criticità c'è stata nel funzionamento della app che l'ateneo ha predisposto per i propri studenti per effettuare le prenotazioni alle lezioni e agli altri servizi.

Per qualche ora, a causa di alcuni problemi ai server dell'università, l'applicazione non ha funzionato come doveva, specie nella parte relativa alla compilazione dell'autocertificazione. Il momentaneo black-out ha causato qualche disagio agli studenti, che hanno dovuto riempire il modulo direttamente nei dipartimenti; ma le lezioni sono iniziate regolarmente. Il problema è rientrato già prima delle 11.

"Abbiamo voluto fortemente questa riapertura" ha detto il rettore Edoardo Alesse nel messaggo rivolto agli studenti "perché pensiamo che l'università non sia solo il luogo della formazione e del sapere ma anche il luogo in cui gli invidivui crescono e formano le loro coscienze grazie ai rapporti reciproci e alle relazioni interpersonali. Non è stato facile né ovvio essere qui. Siamo consapevoli che avremo molti problemi, sarà un anno accademico difficile. Ma saremo sempre al fianco degli studenti, confidando nella loro collaborazione. Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti".

Le disposizioni messe in atto da Univaq per la ripresa dell'attività didattica sono disponibili QUI.

Ultima modifica il Lunedì, 05 Ottobre 2020 17:22

Articoli correlati (da tag)