Stampa questa pagina
Venerdì, 29 Gennaio 2021 19:07

L'Abruzzo cambia colore e torna giallo da lunedì. Cinque regioni in fascia arancione, nessuna in zona rossa

di 

Cinque regioni in fascia arancione, tutte le altre - Abruzzo compreso - in zona gialla.

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato l'ordinanza che entrerà in vigore a partire da lunedì 1 febbraio e non da domenica 31, come si presumeva in un primo momento.

In base al nuovo provvedimento, tutte le regioni entreranno in zona gialla tranne Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano, che invece resteranno o saranno arancioni. Nessuna regione, invece, è stata inserita in zona rossa.

Scendono in arancione Sicilia e Provincia di Bolzano. Mentre molte regioni passano da arancione a giallo, comprese Lombardia e Lazio, di cui si è discusso in questi giorni. Con loro "guadagnano" un colore migliore anche Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Fvg, Liguria, Marche e Piemonte.

In base al monitoraggio della Cabina di regia, tutte le Regioni, tranne l'Umbria, nel periodo tra il 18 e il 24 gennaio hanno dati da zona gialla, cioè un Rt inferiore a 1 e un rischio basso o moderato.

Il ministro alla Salute Roberto Speranza ha chiesto ai tecnici di valutare se applicare il Dpcm in modo diverso da come è stato fatto fino ad ora.

Prima infatti per passare da una zona con più restrizioni a una con meno si dovevano aspettare due settimane con dati compatibili con la classificazione inferiore ma il conteggio iniziava dalla prima settimana in cui il monitoraggio rivelava il miglioramento dei dati. Così di fatto ci volevano tre settimane di numeri da gialla, per fare un esempio, per lasciare l'arancione. Adesso invece quei 14 giorni sono netti, cioè con due monitoraggio da zona gialla si abbandona quella arancione (e con due da arancione quella rossa).

Ultima modifica il Sabato, 30 Gennaio 2021 17:35

Articoli correlati (da tag)