Stampa questa pagina
Giovedì, 04 Febbraio 2021 22:22

Covid, preoccupa situazione a Pescara. Pietrucci: "Convocare subito Cts"

di 

"E’ gravissima e incomprensibile l’inerzia della Regione di fronte alla drammatica esplosione dei contagi da Coronavirus che si registra a Pescara".

A lanciare l'allarme è il consigliere regionale del Pd Pierpaolo Pietrucci che parla di "una crescita formidabile di positivi, in atto già da troppe settimane. Col risultato che oggi gli ospedali sono saturi e l’aumento dei contagi dei prossimi giorni – purtroppo una atroce certezza – rischia di mandare in tilt l’intero sistema".

Trovarsi in questa situazione ora, dopo gli allarmi ripetuti, le allerte nazionali, le restrizioni imposte dai DPCM, e dopo gli arroganti errori e conflitti col Governo del Presidente Marsilio - l'affondo di Pietrucci - "è assurdo. Perché non si è convocato il CTS? Ci sono motivi a noi ignoti? Si pensa che le cose si aggiusteranno da sole? O dobbiamo preoccuparci e molto e subito per evitare il collasso della sanità e un riprecipitare in zona rossa con conseguenze nefaste per la salute e l’economia degli abruzzesi?".

I dati del Ministero della Salute riportati nella tabella e nel grafico sottostanti, elaborati da Riccardo Persio, ricercatore universitario di economia e statistica, "sono un pugno allo stomaco" aggiunge Pietrucci. "Chiedo a Marsilio di convocare immediatamente il Comitato Tecnico Scientifico per assumere le indispensabili decisioni".

tab1

tab2

Ultima modifica il Giovedì, 04 Febbraio 2021 22:42

Articoli correlati (da tag)