Stampa questa pagina
Lunedì, 22 Febbraio 2021 17:26

Strada per Colle di Sassa, la Provincia: “Traffico verrà ripristinato nelle prossime 72 ore”

di 

Il settore della viabilità della Provincia dell’Aquila sta lavorando, con l’ausilio di ditte esterne e proprio personale, al ripristino della viabilità della Strada Provinciale n. 5 “Colle di Sassa”, interessata da movimenti franosi a seguito degli ultimi eventi meteorologici.

I primi interventi, già realizzati, hanno riguardato la ripulitura di un canale e il punto di raccolta delle acque meteoriche completamente ostruiti anche per il convogliamento di acque, tra l’altro, provenienti da una strada comunale e un accesso privato.

La priorità dell’Ente è quella di ripristinare il traffico veicolare nelle prossime 72 ore, attraverso un by-pass della corsia su un terreno privato, con immissione in possesso del sito, azione già concordata con il proprietario, che consentirà di ripristinare il traffico sia ai veicoli che ai diversi autobus di linea. La corsia interessata dalla frana a valle sarà delimitata e probabilmente istituito un senso unico alternato per regolare il traffico sulla carrabile.

2Ci siamo immediatamente adoperati – spiega il delegato alla viabilità della zona dell’Aquilano, Luca Rocci - per ripristinare i collegamenti su questa importante arteria e oggi stiamo lavorando con celerità per limitare i disagi, provocati dalla frana, alla numerosa popolazione residente. Ho già concordato con il dirigente della viabilità, Ing. Nicolino D’Amico, l’avvio dell’iter per la progettazione dell’opera di contenimento della frana, affinché si possa procedere, in tempi brevi, a una definitiva soluzione di questo problema. Capisco che per qualcuno questa può rappresentare una ghiotta occasione per costruire una campagna elettorale, approfittando del depotenziamento delle province attuato con la legge Delrio ma, nonostante tutto, questo Ente con le professionalità e le competenze proprie, riesce a trovare valide e immediate soluzioni anche a fronte di situazioni molto complesse. È doveroso ringraziare il dirigente e l’intero settore della viabilità per il lavoro che sta svolgendo e che svolge nel quotidiano affinché i nostri utenti sia in grado di usufruire delle nostre arterie viarie in sicurezza".

A stretto giro la replica del segretario del circolo Pd di Sassa, Quirino Crosta, e del capogruppo di Italia viva in Consiglio comunale, nonché consigliere provinciale, Paolo Romano che avevano sollevato la vicenda: "Mobilitarsi serve, sempre. Grazie all'attivarsi risoluto e collettivo sostenuto da residenti ed esercenti, siamo riusciti ad ottenere una risposta rapida dalla Provincia, esattamente nella direzione da noi proposta: lavori in somma urgenza e uso temporaneo del suolo adiacente per il ripristino della viabilità per Poggio Santa Maria. Siamo felici che gli uffici della Provincia abbiamo potuto dare rapidamente seguito ai nostri suggerimenti, e li ringraziamo; così come pure diamo merito al consigliere Rocci per la sua impareggiabile attenzione al tema della campagna elettorale, che certamente ha sollecitato positivamente le sue parole; peccato non sia stato lui a porre il problema né soprattutto soluzioni percorribili in seno al consiglio provinciale, lui che solo adesso è stato costretto a pasticciare un comunicato stampa".

Grazie alla segnalazione e alle proposte che abbiamo portato alla provincia, aggiungono Crosta e Romano, "il settore viabilità ci ha comunicato che nel giro di un paio di giorni si attiveranno i lavori in somma urgenza. Sono stati predisposti i lavori di ripristino della carreggiata sul terreno adiacente, concordandoli con il proprietario che più di tutti merita il nostro ringraziamento. Bene così! Le frazioni alte tornano ad avere la strada". 

Ultima modifica il Lunedì, 22 Febbraio 2021 17:31

Articoli correlati (da tag)