Giovedì, 18 Marzo 2021 09:19

Vaccini Covid in provincia dell'Aquila, obiettivo 3500 dosi al giorno

di 
Roberto Testa Roberto Testa

Sono oltre 27mila le prime dosi di vaccino anti Covid somministrate finora in provincia dell'Aquila e oltre 9mila i richiami.

Lo ha detto il dottor Enrico Giansante, responsabile della Uoc Servizio Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica (SIESP) della Asl dell'Aquila, nel corso della terza commissione consiliare (Politiche sociali), convocata per fare il punto sull'andamento della campagna vaccinale.

L'obiettivo, ha osservato Giansante, è passare dalle 1500 dosi giornaliere attuali alle 3000/3500. Un traguardo ribadito anche dal manager dela Asl Roberto Testa.

"Stiamo potenziando i centri già attivi" ha detto il direttore generale "e ne abbiamo aperti di nuovi, come Pescina e Tagliacozzo. Stiamo organizzando anche una serie di punti mobili per coprire tutta la provincia. Altro tassello importante sarà quello dei medici di famiglia. Dobbiamo raddoppiare l'attuale numero di dosi giornaliere somministrate. La sospensione di AstraZeneca? Per ora andiamo avanti con i vaccini che abbiamo a disposizione, ma dobbiamo prepararci a gestire forniture molto più consistenti rispetto a quelle che abbiamo ora".

Intanto dal prossimo fine settimana, all'Aquila, dovrebbe essere attivato un altro hub vaccinale nel nucleo industriale di Bazzano, nell'ex sede del tribunale, con 6 linee che andranno ad aggiungersi alle 8 già attive in via Ficara. 

Non solo. 

Per rendere la campagna ancor più capillare, si sta pensando a 'team mobili' da attivare in alcuni comuni del circondario, ed in particolare Capitignano, Pizzoli, Rocca di Mezzo e Capestrano.

Ultima modifica il Giovedì, 18 Marzo 2021 09:49

Articoli correlati (da tag)

Chiudi