Stampa questa pagina
Mercoledì, 15 Settembre 2021 16:06

L'Aquila: spedizione punitiva a casa di un coetaneo, arrestato 21enne

di 

L.E.R., 21enne cittadino di nazionalità rumena domiciliato all’Aquila, è stato arrestato dalla polizia, su disposizione del Gip Baldovino de Sensi, che ha accolto la richiesta del pm Stefano Gallo, per aver aggredito e picchiato, nel maggio scorso, un suo coetaneo.

Il giovane, con alle spalle diversi precedenti per lesioni, aveva compiuto una vera e propria spedizione punitiva nell’abitazione dell’altro ragazzo, picchiandolo con calci e pugni per vendicare una presunta aggressione subita dalla sorella. La vittima, a causa delle percosse, era dovuta andare in ospedale, dove le erano state diagnosticate fratture e lesioni guaribili in 30 giorni.

Dopo mesi di indagini, durante i quali sono emersi diversi indizi di colpevolezza, le forze dell’ordine hanno arrestato il 21enne, che ora si trova ai domiciliari proprio perché gravato da altri precedenti specifici.

Articoli correlati (da tag)