Stampa questa pagina
Domenica, 26 Dicembre 2021 10:31

Politica abruzzese in lutto: è morto Vito Domenici

di 

E' morto Vito Domenici, ex assessore regionale alla sanità e poi alle attività produttive della giunta di Giovanni Pace, esponente di spicco di Forza Italia in Abruzzo. Di professione architetto, aveva 70 anni; era nato ad Agrigento, per diventate poi abruzzese di adozione.

“Ho appreso con gran dolore della scomparsa di Vito Domenici. A nome della Municipalità e mio personale, esprimo profondo cordoglio ai suoi cari”, le parole del sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi. “Ero legato a Vito da affetto e stima. Fu uno dei primi a credere nella mia candidatura, a sostenermi. Era uomo concreto e di visione. Mancheranno la sua cortesia e il suo modo affabile”, conclude Biondi.

“Una profonda amicizia mi legava a Vito Domenici, che ha rappresentato un pezzo importante della storia dell’Aquila e della Regione Abruzzo, politica e istituzionale”: così Guido Liris, che esprime cordoglio per la scomparsa dell’ex assessore regionale alla Sanità. “Con Vito, figura apicale di Forza Italia per lunghi anni, c’è sempre stato un confronto costruttivo”, ricorda l’assessore regionale, “era un punto di riferimento per il centrodestra quando sedeva nella giunta del compianto Giovanni Pace e la mia generazione si affacciava appena alla politica e alle istituzioni. I suoi modi eleganti, a prescindere da come la si pensasse, lo rendevano un uomo d’altri tempi, che oggi è difficile ritrovare in chi fa politica, dove prevale chi più alza la voce”, aggiunge Liris. “Non va dimenticato, a questo proposito, il suo coinvolgimento nelle inchieste sulla sanità abruzzese nel 2015 dalle quali uscì con un’assoluzione con formula piena”.

“Invio un affettuoso abbraccio ai suoi cari”, conclude l’assessore.

“La prematura scomparsa di Vito Domenici rende tutti noi molto tristi”, il cordoglio del coordinatore comunale di Forza Italia Stefano Morelli. “Vito è stato a lungo coordinatore regionale di FI e vice presidente della giunta regionale, incarichi che ha ricoperto con grande efficienza ed autorevolezza, con la sua morte la città di L’Aquila perde una risorsa importante. Ma quella che piangiamo è soprattutto la scomparsa di un grande amico dotato di un’intelligenza acuta e di una ironia sottile. Era sempre un arricchimento confrontarsi con lui. Ci mancherai molto caro Vito!”.

“Con profonda tristezza apprendo la notizia della prematura scomparsa di Vito Domenici, tra i primi fondatori di Forza Italia in Abruzzo di cui ha ricoperto per molti anni anche il ruolo di coordinatore regionale”, scrive in una nota il coordinatore regionale azzurro, il senatore Nazario Pagano. “Nel corso degli anni in cui ho condiviso con Vito molte esperienze politiche, ho potuto apprezzare personalmente le sue notevoli capacità amministrative nel ricoprire il ruolo di vice Presidente della giunta regionale e i suoi modi cortesi ma decisi, grazie ai quali divenne un punto di riferimento per l’intero centro destra abruzzese. Ai familiari e a tutti gli amici che gli sono stati vicini, va il cordoglio mio personale e dell’intera Forza Italia abruzzese”.

“E' con profonda tristezza e dolore che apprendiamo della scomparsa di Vito Domenici, uomo di grande intelligenza e acume politico, un rappresentante leale e rispettoso delle istituzioni, nei vari ruoli che ha ricoperto con competenza al servizio della comunità aquilana e abruzzese”. E’ quanto affermano in una nota congiunta il consigliere regionale e comunale Americo Di Benedetto, i consiglieri comunali de 'Il Passo Possibile' Elia Serpetti, Emanuela Iorio, Antonio Nardantonio e il presidente dell’associazione civico-politica Fabrizio Ciccarelli. “Alla moglie Gianna e alle figlie Diletta e Giada giungano le nostre più vive e sentite condoglianze”.

Ultima modifica il Domenica, 26 Dicembre 2021 19:13

Articoli correlati (da tag)