Stampa questa pagina
Venerdì, 14 Gennaio 2022 11:10

Spopolamento e abbattimento barriere architettoniche, oltre 1,5 milioni ai comuni montani

di 

Nuovi fondi per oltre un milione e mezzo di euro per i comuni montani, l'Unione dei comuni e le Comunità montane. Ad annunciarlo l'assessore regionale agli Enti locali Pietro Quaresimale che ha dato il via libera allo scorrimento della graduatoria dei piccoli comuni montani che hanno aderito all'avviso pubblico del gennaio dell'anno scorso che finanzia opere e progetti contro lo spopolamento, l'abbattimento delle barriere architettoniche e l'inclusione socio lavorativa.

"Per lo scorrimento della graduatoria - precisa Quaresimale - ci sono a disposizione oltre 1,5 milioni di euro che fanno riferimento alle annualità 2020 e 2021 del Fondo per la Montagna. Con queste nuove risorse, che si vanno aggiungere al milione di euro utilizzato all'inizio dell'anno per l'avvio del bando pubblico per un totale di 2,6 milioni di euro, abbiamo a disposizione una somma straordinaria che sono convinto è in grado di soddisfare gran parte delle richieste provenienti dai comuni montani e dalle Comunità montane. La somma di 1,5 milioni di euro relativa agli anni 2020/2021 ci permetterà di scorrere la graduatoria per 45 comuni, Unione di comuni e Comunità montane i cui progetti erano stati ritenuti attuabili in coerenza con l'avviso pubblico ma non finanziabili per esaurimento del budget a disposizione".

L'ampliamento del Fondo per la Montagna rappresenta un'occasione unica "che dimostra l'attenzione del governo regionale verso la realtà e la quotidianità dei piccoli comuni montani la cui sopravvivenza è ogni anno a rischio per i noti problemi legati allo spopolamento, all'erogazione dei servizi per i cittadini, alla mancanza di opportunità di lavoro e alla presenza di barriere architettoniche".

Articoli correlati (da tag)