Mercoledì, 24 Dicembre 2014 10:02

L'Aquila, nel sesto Natale post-sisma 14mila persone sono ancora assistite

di 
L'Aquila, nel sesto Natale post-sisma 14mila persone sono ancora assistite repertorio

Questo sarà il sesto Natale per gli aquilani, dal terremoto del 2009. Si sa, da quando la terra tremò sconvolgendo la vita di migliaia di persone, la maggior parte degli aquilani dividono nettamente il tempo tra pre e post terremoto.

La ricostruzione delle periferie della città è quasi del tutto terminata, quella in centro storico è partita ma ancora in altissimo mare, la maggior parte dei 58 comuni del cratere sismico sono invece ancora prede di macerie, erba e desolazione. Chissà se saranno tutti ricostruiti. In tutto ciò, sarà un Natale di crisi economica e sociale, come forse mai è successo nel capoluogo abruzzese, ormai regno della disoccupazione, della troppo frequente emarginazione e di squilibri socio-economici nettissimi. Nonostante tutto ciò, comunque, sono moltissimi gli aquilani e le aquilane che quotidianamente vanno avanti, con il sorriso timido e la determinazione che contraddistingue la gente di montagna.

In questo quadro, è bene sottolineare - troppo spesso, immersi quotidianamente nella realtà aquilana, lo dimentichiamo o lo diamo per scontato - che cinque anni e otto mesi dopo il terremoto la popolazione assistita (vale a dire la somma delle persone che percepiscono ancora una forma di assistenza da parte dello Stato) supera le 14mila unità.

Nell'ultimo report del 2014, diffuso ieri dall'ufficio Assistenza alla popolazione del Comune dell'Aquila, emerge che ammontano a quasi 11mila le persone che vivono nelle diciannove aree del Progetto Case di berlusconiana memoria, mentre sono 2.300 circa quelle che dimorano nei moduli abitativi provvisori. Sono inoltre 30 i contratti per affitti concordati, mentre sono in fase di aggiornamento i dati sul Fondo immobiliare. Infine, percepiscono il contributo di autonoma sistemazione (cas) circa 1.200 persone.

In altre parole, nel sesto Natale post-sisma, un aquilano su cinque è tecnicamente definibile "sfollato".

Ultima modifica il Mercoledì, 24 Dicembre 2014 10:35

Articoli correlati (da tag)

Chiudi