Giovedì, 16 Luglio 2015 15:29

L'Aquila in lutto per la morte dell'avvocato Vincenzo Camerini

di 

Lutto nel mondo forense dell'Aquila.

Si è spento, all'età di 90 anni, l'avvocato Vincenzo Camerini.

Nato nel 1925, nipote dell'omonimo parlamentare (nato nel 1856 e morto nel 1938) che fu anche sindaco dell'Aquila, Camerini fu un illustre amministrativista e civilista.

Padre del noto avvocato Francesco, prima di esercitare la libera professione lavorò per molti anni nell'Avvocatura di Stato. Proprio nelle vesti di avvocato di Stato partecipò, come parte civile, al processo sul disastro del Vajont che si tenne all'Aquila dal 1968 al 1969.

Persona estremamente colta ed eclettica, Camerini fu anche un valente sportivo. Brillante nuotatore, fu molto legato anche all'Aquila Rugby, società nella quale ricoprì, per qualche anno, il ruolo di presidente. Da numero uno del sodalizio neroverde, Camerini vinse anche i primi due scudetti della storia del club.

I funerali si terranno domani, venerdì 17, alle ore 11:00 presso la chiesa di S. Bernardino, in centro storico.

Ultima modifica il Venerdì, 17 Luglio 2015 11:04
Chiudi