Contribuire con idee, progetti ed azioni dirette alla ricostruzione delle aree terremotate dell’Emilia, attraverso la discussione, la valutazione e la proposta di progetti che comprendano al loro interno ogni componente sociale: il singolo cittadino, le associazioni, le comunità, strutture pubbliche e private, professionisti, sindacati ed amministratori pubblici.

Nel discusso incontro di ieri, il Ministro per la coesione territoriale Fabrizio Barca aveva esaltato il cronoprogramma presentato da Massimo Cialente che, sembrava certo, sarebbe stato approvato nel pomeriggio in Consiglio comunale.
 
Mercoledì, 20 Marzo 2013 18:02

L'assemblea cittadina presenta un libro bianco

Trasparenza, informazione e partecipazione. Sono i fondamenti su cui si basa l'azione dell'assemblea cittadina, spiega Anna Pacifica Colasacco nell'introduzione al libro bianco "Il piatto è servito. Le responsabilità della mancata ricostruzione a quattro anni dal sisma", presentato stamane in piazza Santa Margherita.

Intervista a Paolo Aielli, titolare dell'Ufficio speciale per la ricostruzione, che stamane ha affisso 94 targhe informative su altrettanti edifici della città pronti per essere ricostruiti. Si è parlato anche delle 23 assunzioni "nascoste": il Sindaco sapeva, ha confermato. 

"Uno dei documenti fondamentali della rigenerazione urbana del nostro territorio, unitamente al capolavoro dell'inconsistente Piano di Ricostruzione, è stato risolto con discreta disinvoltura e oramai cronica assenza di elaborazione partecipata…
Chiudi