Cultura e Società

Sono ormai mesi e mesi che migliaia di cittadini aquilani si battono senza tregua a difesa della principale ricchezza della città dell’Aquila: il suo valore storico e ambientale. Ma ad oggi, nonostante tutti gli incontri che ci sono stati, non abbiamo avuto alcuna risposta dall’Amministrazione Comunale e dagli Organi competenti circa le sorti di Porta Barete e la riqualificazione complessiva delle mura civiche aquilane. Il terremoto ha distrutto. Quale occasione migliore della ricostruzione per far rinascere la città più bella…
  In occasione della ventiduesima edizione delle Giornate di Primavera del FAI (Fondo Ambiente Italiano), la delegazione dell'Aquila ha deciso di riaprire le porte del convento di S. Giuliano, complesso monastico fondato nel 1415 ad opera dell’Osservanza francescana, movimento di riforma all’interno dell’ordine minoritico che in quegli anni si andava diffondendo in Abruzzo dalla vicina Umbria ad opera dei Beati Giovanni e Girolamo da Stroncone e di altri loro confratelli. La struttura era rimasta gravemente danneggiata dal terremoto dell'aprile 2009,…
“Ho deciso di raccogliere e rilanciare con forza l'appello lanciato dal docente di archeologia dell'Università degli Studi dell'Aquila, Prof. Fabio Redi in merito all'esigenza di restaurare, conservare e valorizzare i resti dell'antico acquedotto di Santanza e con esso il più noto Torrione che da il nome a un quartiere centrale della città dell'Aquila”. Con questo intento si è aperta questa mattina la conferenza stampa presso la sede dell’ANCE dell’Aquila nella quale il Prof. Fabio Redi e il Dott. Giampaolo Arduini,…
Un porta chiavi, un rotolo di dollari, sigarette, accendino, occhiali. E ancora: una scatola di sigari utilizzata come porta oggetti con dentro un cucchiaio e altri strumenti per l'utilizzo di eroina.Vent'anni dopo la morte del leader della band dei Nirvana, Kurt Cobain, sono state rese pubbliche nuove foto scattate sulla scena della sua morte. Le ha sviluppate da una polaroid il detective Renee Witt,  incaricato dalla polizia di Seattle di riguardare la documentazione per essere pronto a contrabattere alle inevitabili ricostruzioni alternative che il…
Conoscere e capire il nostro territorio per prevenire i rischi: questo l’obiettivo che ha spinto ActionAid a lanciare il progetto “Io Sono Qui!” che partirà il 24 marzo con un ciclo di incontri gratuiti a Sassa, frazione del comune dell’Aquila, presso il MUSP (Moduli a Uso Scolastico Provvisorio) della scuola primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo G. Rodari. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto “L’Italia del futuro”, attraverso il quale ActionAid intende trasformare le scuole, colpite profondamente dal terremoto del 2009,…
Chiudi