Cultura e Società

Alle 19:06 la tanto attesa fumata bianca: Jorge Mario Bergoglio è stato eletto oggi 266esimo Papa della Chiesa Cattolica. E' il primo pontefice sudamericano. Vi proponiamo l'approfondimento de Il Post pubblicato subito dopo la benedizione in piazza San Pietro. 
Mercoledì, 13 Marzo 2013 15:57

Fumata bianca per il Santo Soglio

di
Omaggio del cinema all’attualità vaticana. "Il Santo Soglio" è un episodio di "Signore e signori buonanotte" film del 1976. Il segmento che ci interessa è diretto da Luigi Magni: siamo nel Cinquecento ed è in corso un Conclave. Nino Manfredi è Felicetto de li Cessati Spiriti, malconcio cardinale obbligato a partecipare al Conclave mentre assiste al comporsi dell’articolata e cruenta tessitura delle votazioni. Ma lo scrutinio è quanto mai incerto… e l’esito sarà sorprendente. Tra farsa, commedia e dramma Magni…
Il principio su cui si fonda il diritto di accesso all'informazione è tanto semplice quanto disatteso: le istituzioni pubbliche sono finanziate con il denaro dei contribuenti che hanno, perciò, il diritto di conoscere come venga usato il potere che delegano e come venga speso il denaro che gli affidano. E’ un diritto umano fondamentale e universale. Ci sono svariate decisioni di Corti nazionali e internazionali che lo confermano. Nei Paesi dell’Ocse, 45 dei 56 Stati partecipanti hanno leggi specifiche che…
Sabato, 09 Marzo 2013 16:09

Non chiamarmi terremoto

di
Marta, 12 anni, vive a L’Aquila, dove tutti la conoscono con il soprannome “Terremoto”. Dopo la notte del 6 aprile 2009 nessuno riesce a chiamarla più così. Il terremoto l’ha trasformata e non solo nel nome. Un anno dopo l’evento, Marta e la sua classe si dedicano all’allestimento di una mostra sul terremoto in occasione del primo anniversario del sisma che ha colpito la sua città. Attraverso una serie di esperienze e di incontri, Marta si trasforma da ragazzina in…
In queste ultime settimane, si è tornato a parlare del Progetto C.A.S.E. La Corte dei conti europea ha bocciato gli alloggi governativi perché immotivatamente costosi rispetto ai bisogni effettivamente soddisfatti. Nel novembre del 2009, l'Unione europea ha destinato all'Abruzzo 500 milioni di euro tramite il proprio Fondo. Gli interventi da finanziare includevano il ripristino immediato delle infrastrutture e delle attrezzature nei settori dell’elettricità, delle condutture idriche e fognarie, delle telecomunicazioni, dei trasporti, della sanità e dell’istruzione, nonché la fornitura di…
Chiudi