Mercoledì, 13 Aprile 2016 13:45

Turismo e web: tornano "Le invasioni digitali". In Abruzzo Opi farà da apripista

di 
Foto aerea di Opi Foto aerea di Opi Fonte: Wikipedia

Sarà Opi, comune in provincia dell'Aquila situato nel Parco nazionale d'Abruzzo, a fare da apripista alla quarta edizione delle "invasioni digitali", in programma dal 22 aprile all'8 maggio.

Per il secondo anno consecutivo Opi, il piccolo borgo nel cuore del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, inserito nel club "Borghi più belli d'Italia", partecipa all'iniziativa e al momento è anche il primo e unico comune abruzzese aderente.

La partecipazione, come lo scorso anno, è stata possibile grazie alla collaborazione con Instagramers Abruzzo, realtà digitale che promuove l'Abruzzo e le sue bellezze.

"Le invasioni digitali" sono un progetto che diffonde la cultura tramite lo strumento digitale. Nato per favorire una concezione "aperta e diffusa" del patrimonio culturale, è caratterizzato da un approccio dal basso: le persone organizzano indipendentemente singoli eventi in tutto il paese in un periodo stabilito. A seguito dell'invasione, gli invasori documenteranno l'esperienza culturale attraverso il web e i social media. E' in questa cornice che il borgo di Opi ha organizzato due appuntamenti nei ponti di aprile e maggio.

Domenica 24 aprile l'appuntamento è in paese per l'Invasione PrimOPIano sul paese dei musei, uno dei borghi d'Abruzzo di Escher!: il paese è pronto a farsi "invadere" da tutti coloro che vorranno scoprirne i segreti, primo fra tutti quello che lo vede uno dei borghi immortalati dall'artista olandese Maurits Cornelis Escher, dopo uno dei suoi viaggi in Abruzzo nel lontano 1929 e con ben 4 musei per 441 abitanti sul suo territorio il piccolo borgo medievale di Opi, può ben dirsi il paese dei musei.

Mentre domenica 1° maggio l'appuntamento è a Val Fondillo per l'invasione "Invadiamo la valle più bella del Parco Nazionale d'Abruzzo": la primavera infatti è il periodo ideale per godere a pieno delle bellezze paesaggistiche della valle e una volta lasciate le auto nel parcheggio - fa sapee la Pro Loco di Opi - ci addentreremo nella valle in compagnia di una Guardia Parco in pensione che ci svelerà tutti i segreti del patrimonio naturalistico.

"Crediamo che le Invasioni Digitali siano un'ottima opportunità di promozione turistica innovativa e digitale per il nostro territorio - dichiara Carlo Di Rocco, presidente della Pro Loco - e questo anno ci attendiamo una maggiore partecipazione anche grazie alla nostra presenza attiva e condivisa su Facebook. E ovviamente si tratterà di invasioni pacifiche, visto che preservare il nostro territorio rimane una nostra priorità".

Partecipare agli appuntamenti è gratuito e semplice: basta registrarsi su http://www.invasionidigitali.it/account/ e poi alle nostre Invasioni su bit.ly/ID2016Opi e bit.ly/ID2016ValFondillo.

Tutte le informazioni sulla partecipazione di Opi a Invasioni Digitali su bit.ly/OPInvasioni.

Articoli correlati (da tag)

Chiudi