Stampa questa pagina
Martedì, 06 Settembre 2016 10:08

L'Aquila, XX Rassegna di Musica Antica "I Concerti di Euterpe": il programma

di 

Giunge alla ventesima edizione la Rassegna di Musica Antica “I Concerti di Euterpe” ideata e promossa dall’Associazione Musicale Le Cantrici di Euterpe, quest’anno realizzata in collaborazione con la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”.

La Rassegna, dedicata alla musica barocca eseguita con strumenti filologicamente ricostruiti ed esecuzioni storicamente informate, si svolge in tre serate: 8, 9 e 10 settembre all’Auditorium del Parco, con inizio alle ore 21.

Il concerto di apertura, giovedì 8 settembre alle ore 21, vedrà protagonisti i soprani Silvia Scozzi, Annette Schreyer, e Simone Colavecchi tiorba e porta il titolo "Cara mia cetra", una invocazione alla propria musa,  ma manche lo stesso titolo dell'aria a voce sola di Sigismondo D'India; in programma anche arie a voce sola e duetti di compositori quali lo stesso D'India, Monteverdi,  Strozzi e Carissimi.
 
La rassegna prosegue venerdì 9 settembre con Enrico Onofri,  violino e Riccardo Doni, clavicembalo due dei nomi più importanti nel panorama musicale barocco. Il programma proposto, dal titolo “Il malinconico ed il sanguigno”, è  un viaggio musicale che parte dai primi anni del Seicento fino al tardo Barocco ed esplora brani in cui prevalgono e contrastano due particolari umori – quello malinconico e quello  sanguigno – attraverso il loro alternarsi; tra gli autori in programma: Fontana, Pandolfi Mealli, Vivaldi e Corelli.

La rassegna si conclude sabato 10 settembre con un evento che presenterà momenti differenti: il concerto, dal titolo “Dolci miei sospiri - musica e danza al tempo dei Gonzaga”, vedrà protagonisti gli ensemble aquilani Le Cantrici di Euterpe e Aquila Altera,  che si occupano da più di vent’anni di musica antica dal Medioevo al Barocco, e i Danzatori del Laboratorio di danza storica “Corti in festa” di cui è direttrice artistica la danzatrice, coreografa e studiosa di danza antica Gloria Giordano che è anche la curatrice del libro di Barbara Sparti 'Dance, Dancers and Dance-Masters in Renaissance an Baroque Italy', che sarà presentato all’interno della serata con l’intervento della sig.ra Giordano e del giornalista Nello Avellani.

Ultima modifica il Martedì, 06 Settembre 2016 10:46

Articoli correlati (da tag)