Stampa questa pagina
Venerdì, 13 Luglio 2018 14:41

L’Aquila: concerto organistico al monastero di Sant’Amico

di 

Nei pressi della Fontana Luminosa si trova un antico monastero agostiniano di suore di clausura intitolato a Sant’Amico.

La sua fondazione risale al 1300 e la struttura ha avuto numerose modifiche fino ai primi del ‘900.

Nel monastero, ancora in attività, è custodito anche un prezioso organo costruito nel XVII secolo e attribuito a Luca Neri, costruttore, originario di Leonessa, ha realizzato veri capolavori in cattedrali, chiese e monasteri di tutto il centro Italia.

Il restauro della chiesa, portato a compimento da pochissimi anni, ha restituito anche il prezioso strumento che torna a risuonare nell’ambito della Rassegna Organistica, promossa dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” in collaborazione con l’Istituto dell’Organo Storico Italiano, giunta alla ventiduesima edizione.

L’appuntamento presso il Monastero di Sant’Amico è per lunedì 16 luglio alle ore 21,30 con l’organista Luca Scandali.

Nato ad Ancona, si è altamente specializzato nel repertorio organistico vincendo numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Attualmente è titolare della cattedra di Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia.

In programma musiche di vari autori italiani del cinque-seicento come Cavazzoni, Malvezzi, Picchi, Trabaci, Frescobaldi, Braga.

Il concerto sarà introdotto dall’organista Armando Carideo che, con l’Istituto dell’Organo Storico Italiano, è collaboratore privilegiato per i tanti lavori che dagli anni ’90 in poi sono stati realizzati dalla Soprintendenza competente per salvaguardare il patrimonio degli organi storici della città dell’Aquila e del suo circondario.

L’ingresso è libero.

Informazioni: 0862.24262 –  www.barattelli.itQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli correlati (da tag)