Stampa questa pagina
Martedì, 04 Settembre 2018 21:21

Cultura, taglio fondi a istituzioni aquilane. Vacca: "Governo compenserà"

di 

"Buone notizie per la cultura a L'Aquila. Oggi ho incontrato le Associazioni del comparto FUS: i Solisti Aquilani, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, la Società Aquilana dei Concerti Barattelli, il Teatro Stabile abruzzese e Teatrozeta. Abbiamo preso l’impegno di rimediare ai tagli al Fondo unico per lo spettacolo aquilano dovuti al precedente governo e lo manterremo. E’ stato un incontro molto positivo".

Parole di Gianluca Vacca, sottosegretario al Ministero dei Beni culturali.

Vacca ha rassicurato gli enti aquilani, ribadendo l'intenzione del governo di compensare "l'ingiusto e ingiustificato taglio da 400 mila euro dovuto - ha ribadito - al governo Gentiloni e che ne mette a serio il futuro".

Il decreto Franceschini del 2017 - ha aggiunto il sottosegretario - oltre a rivedere il meccanismo di ripartizione dei fondi, con una diminuzione generale delle risorse e l’introduzione di criteri che hanno finito col penalizzare gli enti aquilani, ha anche cancellato la norma di salvaguardia per i territori colpiti dal sisma. Questo governo vuole rimediare".

Come già anticipato nelle scorse settimane, nell’assestamento di bilancio per il 2018 è previsto un aumento di 10 milioni per i fondi del Fus: "il mio impegno, e quello dello stesso Ministro Bonisoli, è che parte di questa somma sia destinata proprio al comparto FUS L’Aquila, già colpito duramente dagli eventi sismici del 2009, 2016 e 2017 e ancora oggi costretto a svolgere le proprie attività in una situazione di sostanziale emergenza. Come governo abbiamo anche manifestato agli enti la massima disponibilità a proseguire una costruttiva interlocuzione per l’individuazione e la valorizzazione di progetti meritevoli con cui ampliare l’offerta culturale in Abruzzo e contribuire così al rilancio non solo di un settore strategico come quello della cultura ma dell’intero territorio".

Nelle settimane scorse, Vacca aveva avuto un durissimo scambio di opinioni con la deputata dem Stefania Pezzopane che aveva sottolineato come, in realtà, fosse stato proprio il governo giallo verde a non dare indirizzi precisi di salvaguardia delle istituzioni del cratere alla direzione generale, come avveniva in passato. "Si assumano fino in fondo le responsabilità di quello che fanno e non scarichino su il Pd e sul Ministro Franceschini, con il quale sulla cultura e sulle istituzioni culturali, a livello nazionale abbiamo fatto cose straordinarie", l'affondo di Pezzopane. Che aveva invitato il sottosegretario Vacca "ad un confronto pubblico sul tema dei finanziamenti alla cultura, sul perché di questo taglio su L’Aquila, e se è d’accordo con me a recuperare subito le risorse scippate con i 10 milioni del riequilibrio".

Una proposta che, evidentemente, ha trovato d'accordo Vacca. 

Ultima modifica il Martedì, 04 Settembre 2018 21:33

Articoli correlati (da tag)