Stampa questa pagina
Mercoledì, 08 Maggio 2019 12:20

Gssi-Univaq, donne e matematica: workshop e mostra per la medaglia Fields Maryam Mirzakhani

di 

“Se avessimo saputo che le cose sono così complicate, penso che ci saremmo arresi”, disse. Quindi, dopo una pausa: “Non lo so; in realtà non lo so – aggiunse –. Io non mi arrendo facilmente”. Queste le parole e lo spirito di Maryam Mirzakhani, matematica iraniana, prima donna a ricevere, nel 2014, la prestigiosissima Medaglia Fields.

A lei il Gssi - Gran Sasso Science Institute e l’Università dell’Aquila dedicheranno, il 9 maggio,  un workshop nell’ambito delle celebrazioni “Women in Maths”, che ricordano la matematica prematuramente scomparsa, celebrandola con eventi in tutto il mondo, a 42 anni dalla sua nascita (avvenuta il 12 maggio 1977).

Maryam Mirzakhani insegnava matematica a Stanford ed era una delle maggiori esperte di geometria e sistemi dinamici. Le sue straordinarie scoperte e la sua vita sono per tutti d’ispirazione e un invito a perseguire la propria passione per la scienza, in un momento in cui il binomio “donne e matematica” torna all'attenzione della stampa internazionale anche grazie a Karen Uhlenbeck, prima matematica a ottenere il prestigiosissimo Abel Prize.

Organizza questa giornata di studi all’Aquila un comitato formato da professoresse dell’Univaq e da giovani ricercatrici del Gssi: Serena Cenatiempo (GSSI), Donatella Donatelli (UnivAQ), Liliana Esquivel (GSSI), Barbara Nelli (UnivAQ). Il workshop di rilievo internazionale, che si terrà nella Sala Seminari dell’Edificio Alan Turing (blocco 0), a Coppito - L'Aquila, prevede tre momenti. Inizierà con gli interventi di tre giovani studiose impegnate in diversi rami della ricerca matematica: Margherita Lelli-Chiesa (Università de L’Aquila), Annalisa Massaccesi (Università di Verona)  e  Alessia Nota (Università di Bonn). Proseguirà con la proiezione del breve video-documentario "Journeys of Women in Math”, che aprirà una finestra sulla vita e la ricerca di donne matematiche di diversi Paesi del mondo. Si concluderà con l'esposizione di poster relativi alla mostra “Remember Maryam Mirzakhani” in cui sarà possibile avere un assaggio della mostra curata da Thais Jordao con design di Rafael Meireles Barrosoche, che – in un allestimento arricchito e curato per il pubblico – sarà organizzata nel Rettorato del Gran Sasso Science Institute.

La mostra “Remember Maryam Mirzakhani - Exhibition” in versione integrale sarà infatti inaugurata il 13 maggio alle ore 17:00 al GSSI (via Michele Jacobucci, 2 - L’Aquila) alla presenza del Rettore del Gssi, Professor Eugenio Coccia e del Direttore dell’Area di Matematica, Professor Piero Marcati. L'esposizione sarà visitabile a partire da lunedì 13 maggio tutti i giorni dalle 17 alle 20, a ingresso libero. Un’esperienza che, soprattutto grazie alle immagini, suscita curiosità per la biografia e le scoperte della straordinaria studiosa. Sono previste visite guidate il lunedì e il giovedì dalle 17 alle 18 (prenotazione consigliata alla mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , obbligatoria per gruppi superiori a 15 persone).

Possibilità di visite guidate per le scuole dal lunedì al venerdì in orari da concordare scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli correlati (da tag)