Stampa questa pagina
Martedì, 09 Giugno 2020 11:17

Pierangelo Marcati nell’Osservatorio sulla Scienza aperta CRUI

di 

Pierangelo Marcati, professore ordinario di analisi matematica e prorettore vicario del Gran Sasso Science Institute, è stato designato dalla Giunta della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) tra i componenti dell’Osservatorio sulla Scienza aperta per il triennio 2020-2022.

Nato nel 2020 nell’ambito della Commissione Biblioteche della CRUI, coordinata dal direttore della SISSA di Trieste prof. Stefano Ruffo, il neocostituito Osservatorio intende favorire la conoscenza in Italia delle numerose iniziative europee volte a promuovere lo sviluppo di un sistema del diritto di autore che sia armonico con le esigenze di condivisione e di ampia diffusione del sapere scientifico. Un impegno a favore dell’open access, ovvero dell’accesso pieno e aperto alle informazioni e ai dati di interesse generale per la ricerca e per la formazione scientifica, che la CRUI porta avanti dal 2004 e che oggi assume un valore ulteriore nella cornice dell’emergenza sanitaria in corso.

Laureatosi in matematica all’Università di Roma “La Sapienza” nel 1976, il prof. Marcati ha insegnato nelle Università di Trento e del Maryland, negli Stati Uniti, e per oltre trent’anni nell’Università degli Studi dell’Aquila. È membro del Publications and Electronic Dissemination Committee della European Mathematical Society.

Dopo il terremoto dell’Aquila del 2009, ha partecipato agli incontri promossi dall’OCSE per il rilancio del territorio abruzzese, offrendo un contributo decisivo alla nascita del Gran Sasso Science Institute, di cui è stato direttore dell’Area Matematica dal 2013 al 2019. Attualmente è professore ordinario al GSSI e i suoi principali interessi di ricerca sono la fluidodinamica classica e quantistica e la modellistica matematica in biologia delle piante e in epidemiologia.

Articoli correlati (da tag)