Stampa questa pagina
Mercoledì, 26 Maggio 2021 12:36

“Fare rete e sviluppare il senso di comunità”: un convegno online per ripensare il territorio

di 

Si terrà giovedì 27 maggio dalle 9 alle 13 il convegno “Fare rete e sviluppare il senso di comunità tra imprenditorialità e formazione”. L’evento, che sarà trasmesso in diretta YouTube (https://www.univaq.it/live), rappresenta il momento conclusivo del progetto BenEssere al Centro. Formazione, buonumore, idee di impresa per la ricostruzione sociale e culturale. Il progetto - sostenuto con fondi Restart - Sviluppo delle potenzialità culturali ai sensi della Delibera CIPE 10 agosto 2016, n. 49 - vede come capofila l'associazione Brucaliffo in partenariato con l'associazione Atelier Kontempo'raneoLibera PupazzeriaPiripù Giochi e Parole e l'Università degli Studi dell'Aquila. 

Dopo una prima parte formativa che ha condotto dieci giovani studentesse e studenti nel mondo delle imprese culturali, e una serie di eventi tra letture, performance e laboratori gratuiti per bambine e bambini, il progetto si dirige ora verso la sua conclusione con un convegno organizzato dall’Università degli studi dell’Aquila, che ospiterà numerosi relatori provenienti da Atenei di tutta Italia. Il progetto è stato supervisionato scientificamente, nelle fasi della formazione degli operatori e nel costante monitoraggio delle attività, da Silvia Nanni, docente di Pedagogia dell’inclusione e formazione degli adulti presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università dell’Aquila.

Il convegno si concentrerà su temi come la resilienza, lo sviluppo del territorio, la valorizzazione delle esperienze e del know-how, la pratica della progettazione partecipata. Si cercherà inoltre di operare un confronto sulla necessità di implementare percorsi e stimoli alternativi per proiettare al futuro riflessioni pedagogiche e pratiche educative che tangano al centro la formazione del cittadino e della comunità anche a seguito di emergenze, non ultima quella sanitaria da Covid-19.

“L’obiettivo strategico di BenEssere al centro - afferma la professoressa Silvia Nanni - è stato quello di contribuire a diffondere tra i giovani adulti nuovi modelli di imprenditorialità culturale e sociale finalizzati a valorizzare e far rivivere gli spazi del centro storico dell’Aquila ancora ferito dal sisma del 2009. L’intento è stato inoltre quello di rafforzare la partecipazione dei cittadini alla comunità, creando occasioni per ristabilire legami personali e reti di competenze indispensabili per ricostruire in maniera sostenibile il tessuto sociale della città”.

“Stiamo arrivando alle ultime tappe del nostro progetto - ha commentato Cecilia Cruciani, coordinatrice di BenEssere al centro e presidente dell'associazione Brucaliffo - che è nato prima della pandemia ma che ha preso vita proprio in questo difficile momento. Siamo orgogliosi di essere riusciti a trasformare la proposta ogni qual volta la situazione sanitaria lo ha richiesto, restando però fedeli alle finalità iniziali. Il convegno rappresenta un momento centrale di tutto il progetto: come la cultura può fare impresa attraverso la capacità di essere comunità. Un appuntamento online carico di stimoli per il nostro territorio e per i progetti futuri”.

Qui il programma completo del convegno.

Articoli correlati (da tag)