Stampa questa pagina
Lunedì, 07 Giugno 2021 09:10

La classe III A della scuola primaria di Sassa vince il premio 'Teresa Sarti Strada' di Emergency

di 

La classe III A della scuola primaria di Sassa dell'Istituto 'Gianni Rodari' si è aggiudicato il Premio speciale alla XI edizione del Premio 'Teresa Sarti Strada' organizzato da Emergency con l'elaborato 'I know I can'.

Il lavoro delle alunne e degli alunni, coordinati dalla prof. Silvia Frezza, entra così a far parte del progetto internazionale artistico 'The Walk' che racconta il viaggio da Amal, dalla Siria all'Europa, una bambina scappata dalla guerra verso una vita migliore.

L'elaborato sarà consegnato ad Amal in occasione della tappa italiana di 'The Walk'.

"A scuola - si legge in una nota della classe III A - pratichiamo costantemente percorsi di cittadinanza attiva per promuovere e consolidare 5 sensi 'altri':

1. senso della partecipazione

2. senso della solidarietà

3. senso della consapevolezza

4. senso del rispetto

5. senso dell'amore.

Partendo dall'articolo 3 della nostra meravigliosa Costituzione, assumiamo l'impegno di offrire a ciascuna Persona pari opportunità per sviluppare capacità critiche e abilità operative in grado di consentire a ciascuna ragazza e a ciascun ragazzo di diventare cittadine e cittadini solidali e rispettosi di ogni diversità. Ma soprattutto ci adoperiamo si impari ad assicurare reciprocamente felicità e benessere, attraverso la conoscenza e il rispetto dei diritti di ciascun essere umano".

Ora, scrivono alunne e alunni della scuola primaria di Sassa - "abbiamo raggiunto un obiettivo fondamentale: partecipare ad un concorso proposto da una Onlus internazionale che 'cura' ad ampio spettro i diritti ed aggiudicarci il Premio speciale da consegnare ad Amal, una bambina siriana scappata dalla guerra. Ma è a tutte le bambine e a tutti i bambini, costretti a mettersi in viaggio verso luoghi accoglienti ed inclusivi, che desideriamo dedicare questo premio, nella viva speranza che possa contribuire a far riflettere e ad agire a favore di un futuro ricco di solidarietà". 

Articoli correlati (da tag)