Giovedì, 19 Agosto 2021 11:02

"Il perdono nutre il mondo": reading musicato su Dante, Silone e la Perdonanza

di 
Angelo De Nicola Angelo De Nicola

Questa sera, a Castelvecchio Subequo (AQ), alle 21:30, in piazza S. Francesco, si terrà lo spettacolo musical-teatrale Il perdono nutre il mondo, ispirato all’ultimo libro del giornalista Angelo De Nicola Dante, Silone e la Perdonanza (One Group Edizioni).

Sul palco, oltre a De Nicola (voce narrante), saliranno anche la pianista Sara Cecala, il violinista Antonio Scolletta, il fisarmonicista Lorenzo Scolletta e anche Germano D’Aurelio, meglio noto come ‘Nduccio, cantante, attore e cultore siloniano. L’ingresso è gratuito ma per assistere allo spettacolo è necessario essere in possesso del green pass.

“Dal 2019” afferma Sara Cecala, direttrice artistica dell’associazione OperaPrima, che ha curato lo spettacolo “la Perdonanza Celestiniana è Patrimonio Immateriale dell’Umanità. Ebbene questa festa laica, come afferma De Nicola nel Suo libro, ha due "padri", e tra i più nobili. Dante Alighieri e Ignazio Silone. L’Alighieri, per il quale si stanno svolgendo i festeggiamenti per il settecentenario della sua morte, per aver creato il mito di Celestino con quel benedetto-maledetto verso del III Canto dell’Inferno sul “Gran Rifiuto”; e Silone, per aver rilanciato il culto laico di Celestino V, elevendolo a eroe, con la sua “Avventura di un povero cristano”. Castelvecchio Subequo rappresenta, inoltre, una tappa irrinunciabile nel ricordo del cammino di Pietro Angelerio verso l’ascesa al Soglio Pontificio e alla Sua incoronazione, avvenuta quel 29 agosto 1294, nella basilica di Santa Maria di Collemaggio dell’Aquila. Con Germano D’Aurelio, fine cultore siloniano che sarà protagonista con un inedito cameo e una suggestiva dedica musicale, supportata dagli splendidi musicisti Antonio Scolletta al violino e Lorenzo Scolletta alla fisarmonica, accompagneremo gli spettatori nella sapiente narrazione che Angelo De Nicola proporrà, con l’ausilio di immagini davvero rare e preziose. Riservo, infine, un affettuoso ringraziamento all’amministrazione comunale e al sindaco Marisa Valeri, assieme all’assessore alla cultura Armando Frittella per il sostegno e l’impegno profuso per la buona riuscita dell’ iniziativa”.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure al 340.3783897.

Ultima modifica il Giovedì, 19 Agosto 2021 12:34

Articoli correlati (da tag)

Chiudi