Stampa questa pagina
Giovedì, 24 Febbraio 2022 11:29

Concerto dei Solisti Aquilani con Maurizio Baglini e Carlo Guaitoli

di 

Giunti al sesto appuntamento della Stagione Concertistica 2021/2022, I Solisti Aquilani si esibiranno venerdì 25 Febbraio alle ore 18:00, presso l’Auditorium del Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila, con Maurizio Baglini e Carlo Guaitoli.

Il programma prevede il Concerto per due pianoforti e orchestra K 365 di W. A. Mozart e “Il Carnevale degli Animali” di Camille Saint-Saens.

Di notevole freschezza, l’opera di Mozart rappresenta in maniera chiara la presenza di un vivacissimo dialogo tra i due solisti e fra questi e l’orchestra. Un momento musicale ricco di fantasia, dove i pianoforti entrano in scena con un trillo all’unisono, adombrando l’orchestra che avrà maggior luce nell’andante. Il rondò finale è gioioso, con movimenti più sinfonici dei precedenti e uno sviluppo dei temi meno rapidi.

Altrettanto piena di brio sinfonico e degli strumenti solisti si presenta “Il Carnevale degli Animali”. L’opera del compositore francese è un brano dalle sfumature buffe e irriverenti, che colpisce immediatamente l’ascoltatore per la brillantezza della scrittura piena di verve e humor. Una musicale fantasia zoologica dove ritratti e caricature degli animali sono illustrati con acume e tagliente ricerca di sottigliezze artistiche. Infatti si riscontrano rapide concatenazioni musicali, virtuosismi strumentali che riecheggiano e citano in maniera abile pezzi celebri dell’epoca.

Ad eseguire le due composizioni, insieme all’ensemble abruzzese, ci saranno Maurizio Baglini, pianista visionario, con il gusto per le sfide musicali ed una carriera concertistica internazionale, e Carlo Guaitoli, musicista ecclettico, animato da un’innata passione per i diversi linguaggi contemporanei, anche lui interprete conosciuto in tutta Europa.

Maurizio Baglini è stato vincitore a 24 anni del “World Music piano Master” di Montecarlo, si esibisce regolarmente all’Accademia Nazionale di santa Cecilia, al Teatro alla Scala di Milano, al Teatro san Carlo di Napoli, alla sala Gaveau di Parigi, al Kennedy Center di Washington ed è ospite di prestigiosi festival. Ha suonato come solista con importanti compagini, eseguendo come solista in prima assoluta con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai diretta da Tito Ceccherini, sui canali Rai e in EuroRadio, i Tre Quadri, Concerto per pianoforte e orchestra di Francesco Filidei. Sta realizzando l’integrale pianistica di Schumann ed è tra i pochi virtuosi al mondo a eseguire la “Nona Sinfonia” di Beethoven nella trascendentale trascrizione pianistica di Liszt. Ha eseguito questo capolavoro in numerosi palcoscenici del mondo e nel 2020 ha superato la cifra record di cento esecuzioni. Inoltre, è appassionato del repertorio cameristico, ha condiviso il palco con Kristòf Baràti, Enrico Bronzi, Cinzia Forti, per citarne alcuni. Nel 2019 è stato nominato Socio Onorario dell’Aiarp, l’Associazione Italiana Accordatori e Riparatori di Pianoforti “per gli alti meriti e gli importanti contributi artistici che la sua attività ha portato alla causa del pianoforte”.

Carlo Guaitoli si è formato alle scuole pianistiche di Loretta Turci e Sergio Perticaroli, intraprendendo un’intensa attività concertistica. Si è esibito nei più importanti centri europei, Cina, Nord America, Medio Oriente, sud Africa, suonando come solista con prestigiose orchestre. Al Festival Pianistico di Brescia e Bergamo ha presentato in prima esecuzione assoluta la Seconda Sonata di Carlo Boccadoro a lui dedicata. Diverse sue interpretazioni sono incluse nei film Perduto Amor e Musikanten di Franco Battiato e il suo pianoforte è protagonista nella colonna sonora del film Padri e Figlie di Gabriele Muccino con le musiche di Paolo Buonvino. Al 1993 risale il lungo sodalizio con Franco Battiato; al suo fianco appare fino ad oggi nelle più importanti produzioni discografiche e concertistiche in veste di pianista e direttore d’orchestra alla guida di prestigiose orchestre come la Royal Philharmonic Orchestra e l’English Chamber Orchestra. E’ docente di pianoforte all’ I.S.S.M. G. Briccialdi di Terni e ha tenuto masterclasses in Giappone per la Showa University, negli USA per la Juilliard School e la New York University, in Corea del Sud per la Kyungsung University di Busan, in Canada, Cina e Sud Africa. E’ direttore artistico del Teatro Comunale di Carpi e del Concorso Internazionale Pianistico Alessandro Casagrande di Terni.

Per l'ingresso in sala è obbligatorio presentare il Green Pass rafforzato ed essere muniti della mascherina FFP2 da indossare per tutta la durata dello spettacolo.

Ultima modifica il Giovedì, 24 Febbraio 2022 11:32

Articoli correlati (da tag)