Mercoledì, 23 Novembre 2022 09:17

Laudomia Bonanni: "Il Fosso e La Rappresaglia" due libri scritti da "una donna di domani"

di  redazione

Novità editoriale nella giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne Un importante appuntamento editoriale che rinnova l’attenzione verso la scrittrice aquilana Laudomia Bonanni nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. In un unico volume, a cura della casa editrice Textus, sono stati raccolti due libri ormai introvabili: “Il fosso” uscito nel 1949, pluripremiato e “La rappresaglia” pubblicato postumo nel 2003, con un ampio successo anche oltre confine. Il primo testo fu uno dei primi ad anticipare, nel ‘900 letterario italiano, il bisogno di liberazione della donna dall’emarginazione sociale per risalire “il fosso” della vita; il secondo, con la partigiana “la Rossa”, affermò la rivendicazione della funzione superiore femminile. Due libri riuniti che riassumono narrativamente lo stato di fatto dei testi editi della Bonanni, come ebbe a dichiarare in una lontana intervista: “Sono stata assiduamente e fermamente dalla parte delle donne e nel cercare di persuadere il mondo maschile a certe riflessioni …”. Erano gli anni ’60 del secolo scorso: Laudomia Bonanni era già “una donna di domani” come la critica militante la definì. Appuntamento il 25 novembre, ore 17.30, Auditorium ANCE, Via Alcide de Gasperi 60, L’Aquila. Interventi: Gianfranco Giustizieri, Lucilla Sergiacomo, Liliana Biondi. Coordinamento: Antimo Amore. Letture: Marisa Mastracci, Ciro Improta.

Ultima modifica il Mercoledì, 23 Novembre 2022 09:35
Chiudi