Stampa questa pagina
Domenica, 22 Novembre 2015 14:11

Pizzoli, per il carnevale paesani e rifugiati realizzano manufatti in un laboratorio artistico

di 

Un laboratorio artistico di cartapesta chiamato "I colori della tradizione e dell'integrazione". E' l'iniziativa ideata dal Comitato territoriale Arci L'Aquila a Pizzoli, comune di circa 4mila abitanti dell'alta valle dell'Aterno.

Il laboratorio mira a coinvolgere gli abitanti di Pizzoli e alcuni beneficiari del Centro di accoglienza per richiedenti asilo, presentato nel giugno scorso nel comune dell'aquilano, e sarà condotto da Silvia Di Gregorio e Massimo Piunti, della Libera pupazzeria di Roio Poggio.

L'iniziativa, organizzata in vista del Carnevale di Pizzoli 2016, "vuole essere un momento di incontro tra culture diverse attraverso la realizzazione di manufatti che andranno ad unire la tradizione abruzzese (la pupazza) con quella africana (la maschera)", come sottolinea in una nota l'Arci.

Articoli correlati (da tag)