Meno due per il Festival I drink a lot and so I piss a lot, l'evento che sabato 6 settembre porterà musica, arte e moda nel capoluogo abruzzese. La quarta…

Era stato invitato e si è presentato: Massimo Cialente ha partecipato, sabato pomeriggio, alla Festa della [non] ricostruzione. Tra un cartello e l'altro che ricordavano le promesse mai mantenute dall'amministrazione, il sindaco si è intrattenuto poco più di un'ora a piazza Palazzo. Non sono mancate critiche al suo operato da parte degli organizzatori della manifestazione. NewsTown ha approfittato della presenza del Sindaco per rivolgergli qualche domanda, a due giorni dalla primavera aquilana annunciata da Fabrizio Barca. 

Contribuire con idee, progetti ed azioni dirette alla ricostruzione delle aree terremotate dell’Emilia, attraverso la discussione, la valutazione e la proposta di progetti che comprendano al loro interno ogni componente sociale: il singolo cittadino, le associazioni, le comunità, strutture pubbliche e private, professionisti, sindacati ed amministratori pubblici.

21 marzo 2013, primo giorno di primavera. L'inizio della ricostruzione tanto attesa. Il Ministro per la coesione territoriale, Fabrizio Barca, ha illustrato nell'aula magna del polo di Scienze umane le attività finora svolte per i territori coinvolti dal sisma e ha definito il passaggio dalla fase di emergenza alla gestione ordinaria.
 

Non solo istituzioni e tecnici presenti stamane all'Università all'incontro con il Ministro Barca. Oltre al Ministro, diverse le autorità presenti, come il Sindaco Cialente, il Governatore Chiodi e persino l'ex Sottosegretario Gianni Letta.

Pagina 3 di 4
Chiudi